venerdì, 1 Marzo 2024
 
HomeVeronaMercatini di Natale a Verona: oltre 250.000 presenze registrate

Mercatini di Natale a Verona: oltre 250.000 presenze registrate

Tempo di lettura: 3 minuti circa

In occasione dei mercatini natalizi, i parcheggi del centro erano già pieni alle 11:45 di domenica: ha funzionato bene il servizio navette per il centro dai parcheggi Genovesa e Fiera. 

Mercatini di Natale a Verona da 250.000 presenze registrate: è questo il bilancio del weekend appena trascorso. Una straordinaria affluenza che ha visto la città presa d’assalto dai turisti e cittadini.

Palazzo Barbieri rende nota la sua soddisfazione, spiegando come l’ingente dispiegamento di forze abbia reso possibile il funzionamento di tutta la macchina; i flussi veicolari sono stati ben controllati e non si sono registrate criticità nella gestione del traffico. Già a partire dalle 11.45 di ieri i parcheggi del centro erano occupati e la conseguente chiusura di Corso Porta Nuova ha portato alla deviazione delle auto sul parcheggio P3 della Fiera.

Via Mazzini è stata organizzata con senso unico pedonale dalle 15.30 per agevolare lo scorrimento dei turisti; tra i Musei Civici, straordinario il dato della Casa di Giulietta che ha ospitato 35.000 visitatori.

Il servizio di navette per il centro è stato particolarmente funzionale e ha registrato, solamente da venerdì a domenica, oltre 14.000 passeggeri, per un totale di 95 corse dai parcheggi Genovesa e Fiera nel giorno dell’Immacolata, mentre sabato e domenica sono state previste rispettivamente 86 navette (con 5.530 passeggeri) e 107 corse (con 4.550 turisti).

Il commento degli Assessori e del capo della Polizia locale di Verona

Tommaso Ferrari, Assessore alla Mobilità, ha commentato: “La gestione degli afflussi nel weekend è stata frutto di un grande lavoro di coordinamento e di squadra tra Mobilità e Polizia Locale, a cui va il mio ringraziamento, che hanno assicurato un’ottima gestione degli afflussi. Per tutti i grandi eventi crediamo che l’utilizzo dei parcheggi scambiatori  ed i servizi navetta siano elementi imprescindibili e che vadano sempre più strutturati. I numeri relativi alle migliaia di persone che hanno utilizzato il servizio di bus navette ci dimostrano che il servizio ė sempre più  apprezzato e  consente minori ingorghi nelle aree urbane”.

Stefania Zivelonghi, Assessora alla Sicurezza, Legalità, Trasparenza, sottolinea così la sua soddisfazione: “Abbiamo messo in campo tutte le forze a disposizione e ciò ha consentito lo svolgimento di questi giorni, con numeri elevati attesi, senza criticità. Ringrazio per questo gli uomini e le donne della Polizia Locale, delle Forze dell’Ordine e della Protezione Civile.

La buona riuscita di queste giornate indubbiamente assai intense deve però  indurci ad affrontare il tema dei grandi flussi turistici che si prospettano in crescita,  in maniera sempre più efficacie, tenendo conto della conformazione dei territori e valutando gli opportuni correttivi per ridurre al massimo il rischio di eventi negativi, in allineamento con le indicazioni di questura e prefettura. Come già anticipato dall’assessora alla cultura e al turismo, Marta Ugolini, stiamo studiando un piano apposito. Non dimentichiamo che la città sarà sempre più attenzionata per i grandi eventi presenti in città, quindi sarà imprescindibile mettere a punto una serie di meccanismi che migliorino la fruibilità dei luoghi, sia per la vivibilità dei residenti in centro che  ai fini della sicurezza”.

Il Comandante della Polizia locale Luigi Altamura riporta i seguenti dati: “Si stima che tra venerdì 8 e domenica 10 sono state circa 250.000 le persone entrate in centro storico a Verona, tramite gli accessi di veicoli privati, gli accessi in treno e l’utilizzo dei mezzi pubblici. In ciascuna giornata sono stati impiegati ben 80 Agenti e 10 Ufficiali per la gestione della viabilità secondo un piano che prevedeva deviazioni e chiusure, d’intesa con la centrale della Mobilità, che ha portato migliaia di veicoli alla Genovesa e al parcheggio P3 della Fiera. Sono state identificate 107 persone, controllati 165 veicoli, con una media di ben 20 interventi nelle singole giornate. 18 sono state le rimozioni effettuate, con oltre 60 sanzioni per divieto in zona Stadio in concomitanza della partita Hellas-Lazio. Si è registrato un elevato numero di incidenti stradali, ben 8, con 2 denunce per stato di ebbrezza, 12 veicoli sequestrati per mancanza di copertura assicurativa e 16 per mancanza di revisione. Inoltre, 8 sono gli ordini di allontanamento notificati ad accattoni molesti e a suonatori non autorizzati nelle vie del centro. Uno sforzo senza precedenti, anche con meno agenti rispetto agli anni passati”.

 

 
 
 

Le più lette