sabato, 2 Marzo 2024
 
HomeBreaking NewsMinacce ai clienti e danni al McDonald's di Treviso, denunciato 20enne

Minacce ai clienti e danni al McDonald’s di Treviso, denunciato 20enne

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Identificato dalla Polizia il giovane che un mese fa aveva seminato il panico nel locale di viale della Repubblica

Un mese fa aveva dato in escandescenze all’interno del McDonald’s di viale della Repubblica a Treviso: aveva insultato e minacciato alcuni clienti e provocato danni nel locale per circa 10mila euro. L’autore dei tafferugli è stato identificato e denunciato a piede libero dalla Polizia.

Si tratta di un ventenne, con numerosi precedenti di polizia. Per motivi ancora sconosciuti, il giovane aveva iniziato a inveire contro un gruppetto di altri ragazzi seduti a un tavolo, togliendosi la felpa che indossava e brandendo la cintura, che nel frattempo aveva sfilato dai pantaloni. Poi aveva preso a minacciare anche altri avventori, afferrando uno sgabello e un tavolino: con questi aveva colpito il totem informatico utilizzato per le ordinazioni. Il comportamento, naturalmente, ha provocato grande allarme tra gli avventori presenti nel fast food. Solo quando si è accorto che diverse persone stavano chiamando le forze dell’ordine, il ventenne è fuggito.
Gli accertamenti condotti dalla Squadra Mobile della Questura di Treviso, anche con la collaborazione dei testimoni, hanno consentito di identificare il presunto autore delle minacce aggravate e dei danneggiamenti, il quale è stato deferito all’autorità giudiziaria.

 
 
 

Le più lette