venerdì, 24 Maggio 2024
HomeAppuntamentiNatale a Mira e Dolo, pioggia di eventi sul territorio

Natale a Mira e Dolo, pioggia di eventi sul territorio

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Sabato 1 gennaio 2024 ci sarà il tradizionale “Concerto di Capodanno” organizzato al teatro di Villa dei Leoni, con i due turni organizzati per le 16 e le 18

Il Natale a Mira e Dolo quest’anno prevede tanti appuntamenti. A Dolo il programma è stato redatto da Pro Loco in accordo con il Comune. Le luminarie sono state accese il primo dicembre e le iniziative sono partire nel week end di inizio mese.

In villa Concina alle 20,30 il 22 dicembre concerto della classe di percussioni dell’indirizzo musicale dell’istituto Tina Anselmi. Il 24 giorno della Vigilia di Natale nella notte, apertura del presepe nella chiesa di Arino a cura del gruppo giovanissimi parrocchiale. Il 26 dicembre alle 18,30 concerto della “Corale di Sambruson” in chiesa. Il 30 dicembre alle16 “Il bambino orso” di Molino Rosenkrantz, spettacolo per bambini in Piazzetta Aldo Moro.

Il 5 gennaio 2024 alle 20,45 nella chiesa di Arino concerto della Schola Cantorum Santa Cecilia “Coro femminile Santa Chiara”. Il 6 gennaio nel pomeriggio, al centro parrocchiale di Arino “Festa della Befana” per grandi e piccini con spettacolo pirotecnico. E’ partita nelle scorse settimane anche l’edizione 2023 di “Natale a Mira”, il cartellone di eventi curato dal Comune insieme alla Pro Loco di Mira. Si è iniziato il primo weekend di dicembre con i caratteristici mercatini, la corsa dei babbi Natale, la sfilata di Natale su imbarcazione, i giochi di una volta, la gara di Orienteering e, novità di quest’anno, il mercatino con le specialità alimentari regionali in Piazza IX Martiri.

Sabato 1 gennaio 2024 ci sarà invece il tradizionale “Concerto di Capodanno” organizzato presso il teatro di Villa dei Leoni, con i due turni organizzati per le 16 e le 18. Grande chiusura con la famosa “Festa dea Befana” a Mira Porte, in calendario per domenica 14 gennaio 2024 presso la piazzetta di Mira Porte, con il tradizionale falò sull’acqua, oltre ad iniziative di spettacolo e intrattenimento e al consueto mercatino.

Alessandro Abbadir