mercoledì, 22 Maggio 2024
HomeRubricheCriptovalutePEPE in ribasso del -10% mentre la prevendita di Meme Kombat supera...

PEPE in ribasso del -10% mentre la prevendita di Meme Kombat supera $4 milioni e gli investitori lo eleggono a nuova meme coin da non perdere

Tempo di lettura: 4 minuti circa

L’andamento non esattamente esaltante di Pepe sta spingendo diversi trader a considerare progetti alternativi, con un focus particolare verso quello che ha appena superato i 4 milioni di dollari nella prevendita

Momento non particolarmente positivo per $PEPE, una delle più importanti meme coin del panorama crypto, che chiude una settimana da dimenticare. Pepe, nel momento in cui scriviamo, infatti, è scambiato a $0,00000127, che corrisponde a un –10,2% rispetto a una settimana fa.

L’impressione che si ricava dall’andamento delle meme coin è che, al momento, non si intravedano indicatori di una sua possibile risalita nell’immediato, il che ci porta a pensare che non sia la scelta migliore per chi è in cerca di rendimenti interessanti. In estrema sintesi, allo stato attuale è probabilmente più furbo puntare su qualche altro progetto, come per esempio Meme Kombat, la cui prevendita ha da poco superato la soglia dei 4 milioni di dollari, rendendola una delle migliori crypto del 2024.

Il killer di Pepe?

SCOPRI MEME KOMBAT 

Il mercato delle criptovalute sta vivendo, nel suo complesso, una forte crescita, contrassegnata da un aumento esplosivo e indicatori positivi, anche se non per tutte le crypto. Mentre alcuni vedono questo come l’inizio di un nuovo mercato rialzista, altri lo considerano solo una piccola ripresa, che tra l’altro non coinvolge tutte le monete digitali.

In mezzo a questo fervore, un token si è guadagnato il soprannome di “Killer di Pepe”, grazie alla sua capacità di attirare notevole attenzione e di raccogliere rapidamente fondi durante la sua prevendita. Gli investitori sono particolarmente interessati a questo progetto – Meme Kombat, appunto – vedendolo come un formidabile attore nello spazio delle meme coin.

Ciò che differenzia MK dai tradizionali token meme è l’introduzione di un ambiente di gioco che va oltre la semplice speculazione. Su questa piattaforma innovativa, infatti, gli utenti hanno l’opportunità di fare staking, giocare e ottenere ricompense.

Il tutto ruota attorno a una lineup di personaggi meme diversificata, tra cui SpongeBob, Wojak, Floki, Shiba Inu e altri, pronti per combattere l’uno contro l’altro, in una serie di arene animate da grafiche dinamiche e gestite dall’IA, per dare vita a battaglie appassionanti, con esiti determinati dalla sequenza casuale lungo la catena di blocchi.

Gli utenti possono così utilizzare i token per scommettere sull’esito degli scontri e guadagnare così altri MK per ogni puntata azzeccata. Questa dimensione interattiva introduce un aspetto accattivante e innovativo alla funzionalità del token, attirando l’interesse di numerosi investitori e persino esperti di criptovalute intrigati dalla proposta innovativa di Meme Kombat.

Oltre a utilizzarli per le scommesse, gli investitori possono mettere in staking i token e ottenere un rendimento passivo. In altre parole questo progetto offre una duplice opportunità per incrementare il proprio credito di MK, miscelando investimento e divertimento.

La solida tokenomics di Meme Kombat

La tokenomics di Meme Kombat segue un percorso chiaro, dedicando il 50% del totale dei token alla prevendita, il 10% all’exchange decentralizzato (DEX) per la liquidità e un ulteriore 10% alle ricompense della comunità. Il restante 30% è destinato allo staking e alle ricompense per le scommesse sulle battaglie, in modo da alimentare l’interazione all’interno dell’ecosistema.

Per partecipare attivamente alla prevendita di Meme Kombat, gli utenti hanno la flessibilità di acquistare token utilizzando Ethereum, USDT o BNB. L’inclusione di BNB come opzione diventa particolarmente vantaggiosa data l’attuale aumento delle commissioni di Ethereum, offrendo un’alternativa conveniente.

Come accennato, la prevendita di Meme Kombat ha già superato i $4 milioni mentre il prezzo attuale del token – di $0,246 – rimane disponibile ancora per poche ore, prima di un aumento che lo porterà a $0,257, il che dovrebbe spingervi a considerare di entrare al più presto nel progetto, per non essere costretti a pagare di più in seguito.

Un altro aspetto importante è che la mente dietro a Meme Kombat è Matt Whiteman, volto noto nel mondo della finanza e delle crypto, a conferma di un progetto completamente doxato. Questa trasparenza, non solo aggiunge credibilità, ma consente anche agli investitori di verificare le credenziali dei membri chiave del team.

Conclusione

Nell’attuale rally del mercato delle criptovalute, Meme Kombat si distingue come un progetto innovativo e guidato dalla comunità, con prospettive di crescita molto importanti e non invischiato in una fase interlocutoria come invece appare Pepe.

Il suo approccio unico, che integra gioco, scommesse e staking, lo posiziona come un promettente contendente nello spazio delle meme coin, come dimostra il successo della sua prevendita. Grazie anche all’interesse crescente degli appassionati di criptovalute, il progetto dimostra di avere tutti gli elementi chiave necessari.

Poiché il mercato delle criptovalute sperimenta un momento positivo, rimanere vigili sulle evoluzioni di Meme Kombat, così come sul più ampio universo delle criptovalute, diventa cruciale per gli investitori che cercano opportunità.

VAI ALLA PREVENDITA DI MEME KOMBAT

 

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA A PAGAMENTO
Give Emotions e la testata La Piazza Web non si assumono alcuna responsabilità per il testo contenuto in questo pubbliredazionale (realizzato dal cliente) e non intendono incentivare alcun tipo di investimento.

Le più lette