sabato, 24 Febbraio 2024
 
HomeVenezianoVeneto orientaleSan Donà, l'Usl 4 amplia gli spazi occupando parte della sede Inps

San Donà, l’Usl 4 amplia gli spazi occupando parte della sede Inps

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Sottoscritto il contratto di affitto tra i due enti, l’Usl 4 potrà disporre di circa 1.800 mq di superficie nell’immobile Inps

La sede Inps di via Trento a San Donà

Circa 1800 mq di superficie dell’immobile di proprietà dell’Inps, in via Trento a San Donà di Piave, sono ora a disposizione dell’Ulss 4 per collocare una serie di attività attualmente ospitate in altre strutture cittadine.

La novità è stata formalizzata in questi giorni con la firma del contratto di locazione tra Inps e Ulss4. “E’ un’esigenza nata anche con la realizzazione di nuove strutture e servizi per la cittadinanza, come ad esempio la Casa della Comunità che nascerà nell’attuale sede del Distretto Sociosanitario in via Verdi – spiega il direttore generale dell’Ulss 4, Mauro Filippi – . Sapendo che una parte dei locali liberati nel 2021 dalla sede Inps erano disponibili, e considerato che in questo territorio non è facile trovare spazi ampi, oltretutto vicini alle altre sedi aziendali presenti a San Donà, è stato avviato un percorso di condivisione con l’Inps che ha portato a soddisfare le esigenze di entrambi gli Enti”.

“Questo ci permette di ampliare e di migliorare la logistica e l’operatività delle strutture aziendali. All’interno del palazzo Inps verranno collocate la sede del Consultorio familiare , la sede della formazione aziendale oggi in via Girardi, e altri uffici amministrativi”, aggiunge Filippi.

Servizi dell’Usl 4 nella sede Inps, a breve l’apertura

L’Azienda sanitaria sta predisponendo il trasloco nel palazzo Inps di via Trento e, non appena possibile, all’utenza verrà data comunicazione della data in cui servizi saranno disponibili.

“Doveroso sottolineare – conclude il direttore generale Filippi – la fattiva collaborazione instaurata con la direzione regionale dell’Inps, che da un lato ha permesso di rispondere alle esigenze logistiche ed istituzionali dell’Ulss 4 e contestualmente ha valorizzato del patrimonio immobiliare dell’Inps”.

“La collaborazione è il tratto distintivo della Istituzioni venete e anche in questo caso siamo riusciti a fare rete – aggiunge il direttore regionale Inps, Filippo Paganoè importante questo risultato poiché consente di valorizzare il patrimonio immobiliare Inps e, ancora di più, realizzare a San Donà un luogo “comune” tra Inps e Ulss (con INAIL già presente), a vantaggio della comunità locale. Ringrazio il direttore generale Filippi per aver condiviso questo progetto”.

 
 
 

Le più lette