sabato, 24 Febbraio 2024
 
HomeProtagonisti“Solidità, design e innovazione: così abbiamo conquistato il mondo”

“Solidità, design e innovazione: così abbiamo conquistato il mondo”

Tempo di lettura: 4 minuti circa

Dall’unione di due storiche realtà, un prodotto innovativo che ha permesso una crescia costante, come racconta il titolare Gianni Meneghetti. La carta vincente? Un approccio libero e un art director atipico

La storia di Fulgor Milano è la storia di due aziende che si sono fuse per creare qualcosa di unico e per andare alla conquista del mondo. La Meneghetti, storica realtà di Rosà, ha radici profonde che risalgono al 1960. Gli inizi sono tutti dedicati alla produzione di componenti per l’elettrodomestico. Alcuni anni dopo, nel 1985, la seconda generazione entra in azienda introducendo la prima svolta: dalla produzione dei componenti si passa alla realizzazione del prodotto finito, con i primi piani cottura.

È l’inizio di una crescita che prosegue a ritmi esponenziali: “Da allora abbiamo registrato incrementi quasi a doppia cifra ogni anno” ricorda il titolare Gianni Meneghetti. Il 1990 segna l’avvio anche della produzione di frigoriferi e negli anni Duemila arrivano i forni da incasso. L’azienda ben presto esce dai confini nazionali, aggredendo i mercati europei e asiatici. La seconda protagonista di questa storia si chiama Fulgor Milano, classe 1949.

“Gli inizi sono simili a quelli della Meneghetti, con la diff erenza che Fulgor produceva cucine a legna, quelle a basso costo. Poi negli anni anche quest’azienda ha dirottato la produzione sugli elettrodomestici da incasso, concentrandosi molto sul mercato del Nord America. Un mercato molto complicato, che alla Meneghetti mancava. Ecco perché nel 2009 abbiamo deciso di fondere le due aziende. Una scelta che ci ha permesso di completatre il pacchetto di elettrodomestici e la nostra copertura a livello mondiale” sottolinea Meneghetti.

“Con l’acquisizione di Fulgor Milano abbiamo avviato anche una revisione stilistica del prodotto, in particolare per rispondere al mercato degli Stati Uniti – aggiunge Ugo Marinello, art director -. Abbiamo studiato dei prodotti nuovi, dal design molto riconoscibile, iconico e distintivo e questa è stata la leva che ci ha dato modo di avere successo. I nostri prodotti hanno un design molto robusto, tanto da sembrare prodotti professionali, ma curati in ogni dettaglio, riconoscibili e con finiture artigianali”.

La ricerca dell’innovazione è una costante: “Stiamo cercando di innovare alcuni prodotti – prosegue Marinello –. Ad esempio, negli Usa siamo all’avanguardia nell’induzione”.

La carta vincente? Un art director “atipico” e un approccio libero nella realizzazione del prodotto: “Io non nasco come industrial designer, tutt’altro – precisa Marinello -. Non ne conosco le logiche e quindi sono libero da vincoli legati alla fattibilità: io disegno il prodotto e i nostri ingegneri hanno il compito di tradurlo in realtà”.

“Diffusi in tutto il mondo, ma vogliamo farci conoscere a casa nostra”

“Il marchio Fulgor Milano e Meneghetti sono conosciuti in tutto il mondo, dagli Stati Uniti al Sud America, dal resto d’Europa alla Cina, dove abbiamo diversi showroom. Ma a ‘casa nostra’ non siamo molto noti, Ecco perchè abbiamo deciso di investire nel territorio”. Così il titolare Gianni Meneghetti racconta l’impegno dell’azienda in Veneto.

E aggiunge: “È un vero peccato essere il leader in certi mercati ed essere degli sconosciuti nel proprio paese.”

“Ci riconosciamo nei valori di Pallavolo Padova e l’entusiasmo ci ha contagiati”

Da poche settimane Fulgor Milano è entrata nella famiglia di Pallavolo Padova, aumentando la famiglia degli sponsor, ora a quota 102.

“Abbiamo aderito con entusiasmo alla partnership con Pallavolo Padova in quanto entrambi puntiamo all’ottenimento di risultati nuovi ed ambiziosi – commenta Gianni Meneghetti -. È inoltre desiderio comune coltivare attraverso una sana competizione alti valori di socializzazione, integrazione e benessere. Come non riconoscere quindi a Pallavolo Padova ed a Fulgor Milano questa rilevante missione”.

La conoscenza tra Fulgor e Pallavolo Padova è stata favorita da un “amico” comune Flavio Greggio, che ha visto i molti punti in comune tra le due realtà, soprattutto per quanto riguarda i valori portati avanti.

“Avevamo già avuto esperienze di sponsorizzazioni sportive, ma abbiamo scoperto nel mondo della pallavolo un ambiente ancora “puro” e l’entiusiasmo che si respira a tutti i livelli è contagioso – continua Meneghetti -. Oltre a questi importanti valori sociali, abbiamo scelto di legarci a Pallavolo Padova anche perchè è una società con forti radici, essendo una delle squadre più vecchie in Italia per quanto riguarda questa disciplina sportiva”.

“Siamo entusiasti di annunciare questa nuova collaborazione con Fulgor Milano, marchio di prestigio e dalla rilevanza nazionale – commenta dal canto suo Giancarlo Bettio, presidente di Pallavolo Padova –. Mi sento di ringraziare la famiglia Meneghetti per la fi ducia riposta nel nostro club e per aver deciso di intraprendere questo percorso che da prestigio al nostro progetto sportivo”.

 

FULGOR MILANO
Via Borgo Lunardon, 8 – Rosà (VI) – Italia
Phone +39 0424 8588 | www.fulgor-milano.com

 
 
 

Le più lette