sabato, 2 Marzo 2024
 
HomeVenezianoVeneto orientaleAccordo tra San Donà e Jesolo per la collaborazione tra le polizie...

Accordo tra San Donà e Jesolo per la collaborazione tra le polizie locali

Tempo di lettura: 2 minuti circa

L’intesa prevede lo svolgimento di servizi congiunti tra le due polizie locali. i servizi tra gennaio e febbraio e poi in estate

La polizia locale di Jesolo

I Comuni di San Donà di Piave e Jesolo hanno sottoscritto un accordo per la reciproca collaborazione, nel corso dell’anno 2024, tra le polizie locali. Lo scopo è di fornire reciproca assistenza mediante 22 servizi, da parte degli agenti delle rispettive Polizie Locali, per garantire una maggiore sicurezza per i cittadini e un maggior presidio del territorio.

«Sono sempre stato convinto che la collaborazione tra enti sia ormai una strada quasi obbligata – commenta il sindaco di San Donà Alberto Teso –, viste anche le difficoltà economiche crescenti che i comuni stanno vivendo. Ritengo che una maggiore integrazione di servizi di diverse tipologie sia nell’interesse di tutti i comuni e su questo continueremo ad impegnarci».

«Proseguiamo la collaborazione con il Comune di San Donà di Piave attraverso un accordo che, di fatto, formalizza un nuovo scambio di personale come già avviene in altre occasioni dell’anno in base alle reciproche necessità – ha aggiunto il primo cittadino di Jesolo Christofer De Zotti –. Attraverso questo accordo supportiamo la Polizia locale di San Donà in questo momento e in cambio sappiamo che potremo contare sull’apporto di personale formato e attento nel momento del bisogno».

Polizie locali, ecco come funzionerà lo scambio tra San Donà e Jesolo

Da sx: l’assessore Simone Cereser e il sindaco Christofer De Zotti

A favore di San Donà saranno presenti 2 operatori al giorno provenienti da Jesolo nei giorni feriali dei mesi di gennaio e febbraio. Al contempo anche a Jesolo vengono garantite 22 missioni esterne, sempre da svolgersi attraverso l’impiego di 2 operatori al giorno, in giornate feriali nei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre.

«Questo accordo rappresenta un passo significativo verso il rafforzamento della sicurezza e della collaborazione tra le nostre comunità – conclude l’assessore sandonatese alla sicurezza e Polizia locale, Simone Cereser –. Attraverso questo programma di scambio, i nostri agenti avranno l’opportunità di condividere esperienze, competenze e pratiche nel campo della sicurezza urbana, con l’obiettivo di migliorare l’efficacia dei servizi di polizia locale e garantire un ambiente più sicuro per i cittadini di entrambe le città. Ringrazio l’amministrazione di Jesolo ed in particolare il Sindaco Christofer De Zotti per la proficua collaborazione che si è instaurata fin dal primo giorno del nostro insediamento a San Donà».

 
 
 

Le più lette