sabato, 24 Febbraio 2024
 
HomeVenetoAttualitàElezioni in Veneto, chi dice no al suo terzo mandato nel trevigiano

Elezioni in Veneto, chi dice no al suo terzo mandato nel trevigiano

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Il decreto legge varato nei giorni scorsi consente ai sindaci (anche del Veneto) di Comuni sotto i 15mila abitanti di ricandidarsi, ma c’è chi non ne approfitterà

L’Election day si avvicina per i Comuni del Veneto, che il prossimo 8 e 9 giugno voteranno per il rinnovo delle cariche amministrative, e saranno ben 310 quelli interessati.

Di questi, 46 però potranno puntare non al bis, bensì a un tris grazie all’approvazione del decreto-legge che cambia le carte in tavola: si innalza infatti da due a tre mandati il limite di permanenza del sindaco dei Comuni che hanno tra i 5.000 e i 15.000 abitanti e si elimina ogni limite di mandato per quelli sotto i 5.000 abitanti.

Ma ci sono i casi di alcuni primi cittadini che rinunciano a questa possibilità.

Nel trevigiano, ad esempio, hanno già detto no al terzo mandato consecutivo e quindi ad una ricandidatura per la prossima tornata elettorale  primi cittadini di Povegliano Rino Manzan, di Roncade Pieranna Zottarelli, di Cornuda Claudio Sartor, di Giavera del Montello Maurizio Cavallin, di Crocetta del Montello, Marianella Tormena e di Riese Pio X, Matteo Guidolin.

Rimane ferma invece la disciplina per i Comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti, consentendo un terzo mandato se uno dei due mandati precedenti ha avuto durata inferiore a due anni, sei mesi e un giorno.

 
 
 

Le più lette