mercoledì, 28 Febbraio 2024
 
HomeBreaking NewsIn carcere l'influencer delle criptovalute accusato di truffa da decine di veronesi

In carcere l’influencer delle criptovalute accusato di truffa da decine di veronesi

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Il ventisettenne veronese, già agli arresti domiciliari, è finito in carcere per aver continuato a comunicare con telefono cellulare e computer connessi ad internet.

È finito in carcere il ventisettenne veronese già agli arresti domiciliari da qualche settimana per aver proposto e collocato abusivamente prodotti e servizi d’investimento finanziario.

Ieri, 30 gennaio, i finanzieri del comando Provinciale di Verona hanno eseguito l’aggravamento della misura cautelare nei confronti di Thomas Coppola, su richiesta del Gip del Tribunale di Verona, poichè continuava a comunicare con telefono cellulare e computer connessi ad internet.

Il caso

Decine di veronesi avevano presentato numerose denunce per truffa nei confronti dell’indagato che, almeno dal 2021 promuoveva la propria immagine come persona di grande successo in ambito finanziario. Anche attraverso i propri profili su social network, con oltre 26 mila followers, Coppola ostentava un elevato tenore di vita e pubblicizzava eventi e società attive nel mondo degli investimenti in criptovalute.

 
 
 

Le più lette