sabato, 24 Febbraio 2024
 
HomeVenezianoChioggiaIpab Casson di Chioggia, il presidente Serraino smentisce: “Richiesta di riduzione di...

Ipab Casson di Chioggia, il presidente Serraino smentisce: “Richiesta di riduzione di un debito del Cda verso l’Ente, voci infondate”

Tempo di lettura: 2 minuti circa

L’Ipab Casson deve essere una struttura economicamente sostenibile e funzionale: prosegue l’opera di risanamento avviata dal nuovo Presidente Antonio Serraino

L’Ipab Casson deve essere una struttura economicamente sostenibile e funzionale. E’ questo il desiderio che accomuna i suoi organi amministrativi, il Comune di Chioggia e sicuramente anche l’utenza. Per questa ragione prosegue l’opera di risanamento avviata dal nuovo Presidente Antonio Serraino, deciso nello studiare tutte le singole voci di bilancio (in perdita da tre anni) e recuperare i crediti che la struttura vanta da tempo.

Proprio su quest’ultimo aspetto il Consiglio di amministrazione ha ufficialmente smentito attraverso comunicato stampa le “…infondate ed insistenti voci secondo cui il Consiglio avrebbe avvallato una richiesta di riduzione di un debito nei confronti dell’Ente debitore”.

Dopo l’insediamento del nuovo CdA, avvenuto il 17 marzo di quest’anno, si è constatata la necessità di un “cambio di passo” nella ordinaria amministrazione. Per questa ragione, fa sapere Serraino, la struttura è stata sottoposta a una verifica di carattere generale e funzionale, allo scopo di “…far emergere e quindi rimuovere le situazioni non conformi a legge o comunque generatrici di inefficienze che ne ostacolano il risanamento”. Non c’è ombra di dubbio quindi che i crediti, comprensivi di interessi e delle spese di procedura, siano puntualmente rendicontati.

“Le recenti delibere di questo Consiglio di amministrazione seguono questo spirito di regolare esecuzionesecondo le attuali normative in materia di riscossione del credito, dissipando ogni dubbio od ogni inutile chiacchiericcio che getti discreto alla totale trasparenza di questa Amministrazione” sono le parole che chiudono il comunicato. (L.R.)

 
 
 

Le più lette