mercoledì, 28 Febbraio 2024
 
HomeVicentinoVicenzaLe "spiaggette" sul fiume, bar all'aperto, diventano tre a Vicenza: dopo San...

Le “spiaggette” sul fiume, bar all’aperto, diventano tre a Vicenza: dopo San Biagio anche sull’Astichello e sul Retrone ai Ferrovieri

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Il contratto per il gestroe passa da tre a sei anni per remunerare l’investimento

La “spiaggetta” a San Biagio, ritrovo per l’aperitivo

Presto la giunta lancerà il bando per raccogliere le manifestazioni d’interesse, come si dice in gergo tecnico, e assegnare l’incarico per organizzare tre punti di ristoro in tre luoghi della città: la spiaggetta a San Biagio, ormai di tradiziona consolidata, alla quale si aggiungeranno altre due location al parco Astichello, vicino a via Fratelli Bandiera, e al parco Retrone, con accesso da via Malvezzi ai Ferrovieri.

Cristina Balbi, assessore al commercio

L’ha annunciato l’assessora Cristina Balbi, che ha spiegato come le spiaggette passino da una a tre e che il contratto con il gestore raddoppierà: sarà di sei anni e non di tre, per consentire naturalmente di rientrare vantaggiosamente dall’invesitmento. Non s’è parlato di cifre, che saranno tutte da valutare in base al progetto che verrà presentato dal gestore.

 
 
 

Le più lette