domenica, 3 Marzo 2024
 
HomeRubricheCriptovaluteOrdinals, iscrizioni e token BRC-20 hanno messo le ali alla dominance di...

Ordinals, iscrizioni e token BRC-20 hanno messo le ali alla dominance di Bitcoin. Ma si profilano delle ombre all’orizzonte

Tempo di lettura: 3 minuti circa

Il 2024 si prospetta un ottimo anno per il Bitcoin, sebbene alcune limitazioni potrebbero
inficiarne la crescita

Nel 2023, il valore del Bitcoin ha superato i 40.000 dollari. Tuttavia, alcuni analisti si
chiedono se il Bitcoin potrà continuare a crescere, influenzando l’intero mercato delle
criptovalute.
Possibili limitazioni o addirittura un divieto di ordinals, iscrizioni e token BRC-20 potrebbero
effettivamente inficiare sulla crescita della famosa criptovaluta.
Secondo alcuni utenti della community cripto, sono necessari controlli più rigorosi per
proteggere l’integrità della rete, mentre altri ritengono che restrizioni e divieti impedirebbero
la decentralizzazione e l’accessibilità al Bitcoin.
Vale la pena ricordare che con la recente approvazione degli ETF Spot, il Bitcoin è diventato
accessibile anche attraverso i metodi della finanza tradizionale.

Di conseguenza, un divieto dell’utilizzo di alcune funzioni si rivelerebbe un passo indietro per l’asset, influenzandone il valore in modo negativo.
A febbraio del 2023, le iscrizioni Bitcoin sono arrivate a 0,2 milioni al mese, per poi
raggiungere i 7,6 milioni entro dicembre, con una crescita del 3.700%.
Le iscrizioni hanno portato a un aumento delle transazioni Bitcoin del 126%, con una
crescita notevole delle commissioni medie di transazione del 1,433%.
I miner del BTC nel 2023 hanno raggiunto profitti da record. Oltre alle normali
ricompense per la validazione dei blocchi, pari a 6,25 BTC, i miner hanno guadagnato 3
BTC in più per le commissioni di rete.
Di conseguenza, si è verificato un boom nel mining del BTC che ha portato ad un aumento
della difficulty el mining del 103%.
L’aumento del valore di Bitcoin, confrontato con gli incrementi delle principali azioni
tecnologiche come Amazon (75%), Alphabet (58%), Apple (36%) e P500 (22%), oltre
all’oro tradizionale (16%), ha contribuito ulteriormente alla crescita del mining.
Con l’approvazione degli ETF Spot e l’halving, il Bitcoin dovrebbe crescere anche nel 2024.
L’halving inoltre, potrebbe portare a nuove soluzioni per il mining accessibili, come ad
esempio la piattaforma di cloud mining Bitcoin Minetrix.

https://bitcoinminetrix.com/it?clickId=fx_b43954_21d59b13ba275cc88499fa5bdb33467d_1

Bitcoin Minetrix

Bitcoin Minetrix è una piattaforma sviluppata per rendere il cloud mining del Bitcoin libero,
versatile e soprattutto accessibile.
I servizi di cloud mining sono l’unica alternativa al mining del Bitcoin, un’attività che
prevede costi elevati per l’assemblaggio di PC per il mining e per il loro mantenimento.
Con il cloud mining, gli utenti possono noleggiare l’attrezzatura a distanza, pagando per
ottenere hashrate e partecipare al mining al fine di ricevere ricompense in BTC per la
convalidazione dei blocchi.

Utilizzare i servizi di cloud mining però si rivela poco conveniente, se non addirittura
rischioso, in quanto occorre sottostare a dei contratti vincolanti che in alcuni casi possono
nascondere delle vere e proprie truffe.
Bitcoin Minetrix vuole risolvere questi problemi, tramite lo Stake-To-Mine. Questa
particolare meccanica permetterà agli utenti di comprare e mettere in stake il token nativo
della piattaforma, il BTCMTX. Lo staking consentirà di generare crediti di mining, sotto forma di token ERC-20 non scambiabili.
Una volta ottenuti i crediti, sarà possibile bruciarli per generare hashrate sul cloud mining di, Bitcoin Minetrix e ricevere ricompense in BTC.
Quindi, gli utenti saranno liberi di scegliere quanti token mettere in stake per il mining, senza l’intervento di terze parti. Inoltre, potranno vendere e prelevare i loro BTCMTX in qualsiasi momento.
Attualmente, la presale di Bitcoin Minetrix ha raccolto più di 8,6 milioni di dollari con il
BTCMTX venduto a 0,0129 dollari. L’obiettivo di presale è di 15 milioni di dollari.
Questi fondi verranno utilizzati dal team di Bitcoin Minetrix per allestire il servizio di cloud
mining, abilitare lo Stake-To-Mine e sviluppare una dashboard per la gestione dei token.
I BTCMTX acquistati in presale con ETH, USDT o carta di credito verranno messi in stake
con un APY attuale del 75%.

https://bitcoinminetrix.com/it?clickId=fx_b43954_21d59b13ba275cc88499fa5bdb33467d_1

 
 
 

Le più lette