sabato, 2 Marzo 2024
 
HomePadovanoPadovaPadova, 43 mila visitatori alla mostra del Presepi

Padova, 43 mila visitatori alla mostra del Presepi

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Un successo senza precedenti che sottolinea l’importanza di una delle nostre tradizioni più sentite

Si è chiusa sabato scorso con un successo al di là di ogni aspettativa, oltre 43.000 visitatori, la tradizionale mostra dedicata ai Presepi realizzata alle scuderie di Palazzo Moroni dall’Associazione Cammino ad Oriente, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova.

Ringrazio l’Associazione Cammino ad Oriente che anche quest’anno ha offerto ai padovani e ai tanti turisti una mostra bellissima, e con un contenuto  artistico e di ricerca storica veramente notevole.  –  sottolinea  il Sindaco Sergio Giordani  – La passione di questi maestri presepisti ci stupisce ogni anno di più, e questa mostra è oramai entrata di diritto tra gli appuntamenti più importanti delle manifestazioni natalizie in città”.

La mostra

Dedicata quest’anno alla ricorrenza degli Ottocento anni dalla prima rappresentazione della Natività avvenuta a Greccio, un piccolo borgo in provincia di Rieti, nella notte di Natale del 1223, oltre alla esposizione di numerosi Presepi ispirati al tema del Natale e della Natività , la mostra ha dedicato una sezione, molto apprezzata dal pubblico alle statue in gesso che, per antonomasia, sono legate alla tradizione del presepe nelle famiglie degli anni passati.

Sono naturalmente felice del grande successo di questa mostra che è oramai uno degli eventi di punta del nostro Natale e desidero sottolinearecommenta l’assessore alla cultura Andrea Colasio  – oltre alla passione e alla maestria degli autori dei tanti Presepi  esposti, kil grande lavoro di ricerca e documentazione storica che l’Associazione sviluppa con costanza, e che ogni anno ci offre una chiave di lettura, un aspetto inedito o poco conosciuto di questa importante tradizione italiana”.

Il curatore

48 giorni di apertura continuativa senza mai un giorno di chiusura e 43.600 persone che hanno varcato la soglia delle ex scuderie di Palazzo Moroni. In qualità di presidente dell’Associazione Cammino ad Oriente posso esprimere grande soddisfazione per il successo ottenuto in occasione della sesta edizione della Mostra Presepi che quest’anno ha avuto come centro la celebrazione degli ottocento anni dalla prima rappresentazione del presepe per volere di San Francesco di Assisi, avvenuta a Greccio nella notte di Natale del 1223. –  conclude Nicolò Celegato presidente dell’ Associazione Cammino ad Oriente – Le opere esposte, e in particolare i diorami che hanno costituito la prima sezione della mostra, hanno profondamente affascinato i visitatori per il loro effetto di realismo e di profondità, creando stupore e meraviglia.

Particolare apprezzamento anche per la seconda sezione dedicata alla statue in gesso di varie dimensioni che, per antonomasia, costituiscono l’emblema del presepe classico e che ha suscitato emozioni legate ai ricordi del passato.

I visitatori sono stati molto eterogenei, dalle famiglie con genitori e bambini, persone di mezza età, persone anziane ma anche una buona partecipazione di giovani; moltissimi stranieri tra cui tedeschi, inglesi, francesi e spagnoli e moltissimi turisti italiani provenienti da molte regioni. Molte persone hanno raggiunto Padova da fuori regione e da fuori provincia appositamente per visitare la Mostra Presepi alle Scuderie che ormai è diventato un appuntamento atteso dai Padovani e da tutti coloro che frequentano il centro storico in occasione delle feste di Natale”.

 
 
 

Le più lette