venerdì, 23 Febbraio 2024
 
HomePadovanoPadovaPadova, arrestato per violazione del divieto di avvicinamento all'ex compagna

Padova, arrestato per violazione del divieto di avvicinamento all’ex compagna

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Viola il divieto di avvicinamento all’ex compagna per consegnarle un regalo, arrestato

Un uomo di 46 anni, residente a Treviso e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Padova Prato della Valle. L’uomo è stato accusato di atti persecutori e violazione del divieto di avvicinamento imposto dalla magistratura, il quale gli vietava di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla sua ex compagna e di allontanarsi dalla casa familiare.

I fatti

Il 46enne era già stato arrestato lo scorso 10 gennaio quando, nelle vicinanze del luogo di lavoro della vittima, cercava di consegnarle un regalo di Natale. Tuttavia, dopo il rifiuto della donna e una discussione, non si allontanava, costringendo la vittima a chiamare il 112. Il Tribunale di Padova aveva in precedenza imposto al soggetto il divieto di avvicinamento, stabilendo una distanza minima di 500 metri dalla persona offesa e dai luoghi da lei frequentati, monitorato tramite braccialetto elettronico.

Nonostante le prescrizioni, il 46enne ha deciso di violare il divieto, recandosi nuovamente presso il posto di lavoro dell’ex compagna. Quest’ultima, avendolo avvistato dalla vetrina del negozio, ha immediatamente contattato i Carabinieri. La pattuglia, già informata sulla situazione, ha individuato l’uomo all’interno di un bar, dove si era nascosto. Durante la perquisizione personale, è emerso che l’arrestato era in possesso di un anello in argento destinato alla sua ex compagna.

L’uomo è stato condotto alla casa circondariale di Padova, in ottemperanza alla disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 
 
 

Le più lette