venerdì, 23 Febbraio 2024
 
HomePadovanoPadovaPadova, nuovo regolamento per Commissione per le pari opportunità

Padova, nuovo regolamento per Commissione per le pari opportunità

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Un nuovo Regolamento per la futura Commissione per le pari opportunità, le politiche di genere e i diritti civili individuali.

Quello che andrà oggi in Consiglio comunale – spiega l’assessora alle Politiche di genere e Pari opportunità, Margherita Colonnello – è la proposta di un nuovo regolamento per la futura Commissione per le pari opportunità, le politiche di genere e i diritti civili individuali, ed è frutto di un lungo lavoro fatto di ascolto delle parti sociali e del Consiglio Comunale per accogliere e condividere i vari spunti offerti.

L’obiettivo primario – prosegue Colonnello – è stato quello di valorizzare le esperienze di partecipazione presenti sul territorio, in stretto dialogo e confronto con la comunità cittadina, proprio per proporre un documento che esprima modelli culturali e sociali di genere atti a rimuovere ostacoli che costituiscono discriminazione diretta o indiretta nei confronti delle donne.

Nuovo regolamento

Quello che proponiamo all’attenzione del Consiglio – precisa l’assessora – è un atto che rinnova il precedente regolamento, approvato sei anni fa e che aveva dato ottimi frutti; ricordiamo l’intitolazione delle rotonde a figure femminili, il progetto “Principi e Principesse”, la Carta dello sport.

Ora l’organismo della Commissione Pari Opportunità sarà ulteriormente valorizzato grazie al raccordo con il Protocollo di rete per il contrasto alla violenza contro le donne, l’Alleanza per le famiglie, mission specifica sul bilancio e la partecipazione attiva di tutti gli altri enti e organismi che saranno coinvolti.

Il nostro impegno – conclude Colonnello – si è pertanto diretto a garantire, in ambito locale, principi che consentano una convivenza fondata sulla parità, sul rispetto e sulla partecipazione, con particolare attenzione alla violenza di genere e all’inclusione di tutte le persone, così come sancito dalla Costituzione. Ringrazio, dunque, tutti coloro che hanno partecipato fattivamente a questo importante lavoro di squadra che ha posto maggiore attenzione alle consultazioni e al confronto con la società civile. Il prossimo step sarà la nomina della nuova Commissione Pari Opportunità”.

 
 
 

Le più lette