sabato, 24 Febbraio 2024
 
HomePadovanoPiovesePiove di Sacco, contrasto furti in abitazione. Servizio straordinario

Piove di Sacco, contrasto furti in abitazione. Servizio straordinario

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Sono state identificate 73 persone, controllati 35 veicoli, 6 esercizi pubblici e 7 individui sottoposti ad obblighi.

Nella serata del 29 gennaio 2024, i Carabinieri della Compagnia di Piove di Sacco hanno attuato un mirato servizio straordinario per contrastare i furti in abitazione.

L’operazione, coordinata dal Comando Provinciale Carabinieri di Padova, si è concentrata nei comuni di Piove di Sacco, Legnaro e Ponte San Nicolò, con un potenziamento dei servizi di controllo del territorio durante la fascia oraria pomeridiana/serale.

I controlli

Durante il servizio, che ha coinvolto numerose pattuglie delle Stazioni competenti per territorio e squadre SIO del 4° Battaglione Veneto di Mestre, sono state perlustrate le zone residenziali più esposte al fenomeno. Complessivamente, sono state identificate 73 persone, controllati 35 veicoli, 6 esercizi pubblici e 7 individui sottoposti ad obblighi.

In seguito alle attività di controllo, sono state denunciate in stato di libertà due persone, ritirata una patente di guida e elevate cinque sanzioni amministrative per violazione del Codice della Strada. Inoltre, una persona è stata segnalata al Prefetto di Padova per uso di sostanze stupefacenti, con il conseguente sequestro di 3,80 grammi di sostanza illecita.

L’incremento dei servizi di presidio del territorio mira a fornire una risposta efficace contro i reati patrimoniali, in particolare i furti in abitazione. Questa iniziativa mira a garantire una maggiore percezione di sicurezza nella comunità attraverso strumenti preventivi. Il Comando Provinciale Carabinieri di Padova ha già pianificato ulteriori servizi di controllo straordinario del territorio nel corso del mese, coinvolgendo i comuni dell’intera provincia.

Le denunce

Durante l’operazione, i militari hanno denunciato in stato di libertà un 56enne di Correzzola (PD) per guida in stato di ebbrezza, con un tasso alcolico di 1,40 g/l, e hanno ritirato la sua patente di guida. Inoltre, è stata effettuata un’altra denuncia in stato di libertà nei confronti di un 29enne tunisino per reati in materia di immigrazione. Infine, è stata segnalata al Prefetto di Padova una persona di 24 anni di Ponte San Nicolò (PD) trovata in possesso di 3,80 grammi di stupefacente tipo “Hashish”, con contestuale sequestro.

 
 
 

Le più lette