mercoledì, 28 Febbraio 2024
 
HomeRodiginoAdriaServizio civile universale: ad Adria una grande opportunità di crescita per 4...

Servizio civile universale: ad Adria una grande opportunità di crescita per 4 giovani, aperto il bando

Tempo di lettura: 2 minuti circa

La scadenza per la presentazione delle candidature al Servizio civile universale è il 15 febbraio, con 4 posti disponibili ad Adria

Per i giovani tra i 18 e i 28 anni di età una grande opportunità arriva dal Centro Servizi Anziani di Adria: è infatti possibile candidarsi al bando di Servizio Civile Universale per il progetto “Attiva-mente in terza età”. La scadenza per la presentazione delle candidature è il 15 febbraio, con 4 posti disponibili.

Il Servizio Civile volontario rappresenta un’importante occasione di crescita personale e un’educazione alla cittadinanza attiva, un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli della società, contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese.

Il progetto, sviluppato in collaborazione con l’associazione Amesci, mira a promuovere il benessere degli anziani residenti al Centro Servizi Anziani attraverso attività personalizzate e di gruppo. Tra le attività proposte ci sono attività espressivo-relazionali, informativo-culturali, manuali e di vita quotidiana.

Il CSA offre da anni ai giovani l’opportunità di acquisire una significativa esperienza nell’ambito dell’assistenza agli anziani, sia auto che non autosufficienti, inseriti in servizi residenziali e semiresidenziali.

Coloro che scelgono di impegnarsi per dodici mesi (con 25 ore a settimana) nel Servizio Civile volontario aggiungono un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, utilizzabile anche come orientamento per il futuro professionale. Il compenso economico previsto è di 507,30 Euro al mese.

Le candidature devono essere presentate esclusivamente tramite il sito domanda online.serviziocivile.it, accessibile tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Per ulteriori informazioni, è possibile consultare i siti www.csaadria.it e www.amesci.org.

 
 
 

Le più lette