venerdì, 1 Marzo 2024
 
HomeTrevigianoA Preganziol nuovo impianto di illuminazione per le strisce pedonali, Galeano: "Impegnati...

A Preganziol nuovo impianto di illuminazione per le strisce pedonali, Galeano: “Impegnati per garantire maggior sicurezza”

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Dopo le critiche mosse dall’opposizione si mobilità l’amministrazione: “Intervento già previsto, abbiamo preferito installare un impianto completamente nuovo, come era in programma, perché davvero si arrivasse ad un risultato sostanziale”

Dopo le segnalazioni dalla cittadinanza e anche dall’opposizione, ora il Comune di Preganziol risponde e si mette al servizio dei cittadini: hanno infatti preso il via nei giorni scorsi i lavori per l’installazione di due nuovi impianti di illuminazione sugli attraversamenti pedonali sul Terraglio nel centro di Preganziol. A darne notizia è il sindaco Paolo Galeano.

“Il sistema, di ultima generazione, crea un fascio di luce sulle strisce pedonali in maniera simile a quanto già avviene a Frescada e Le Grazie – spiega –: sono stati infatti installati nuovi fari laterali e sul pastorale che, grazie ad un sensore di prossimità, aumentano l’intensità della luce all’avvicinarsi di un pedone. Nel corso della prossima settimana i lavori proseguiranno con l’installazione di nuovi segnali retroilluminati (quelli posti più in alto, sopra la carreggiata), corredati da luci lampeggianti”.

“L’intervento, dal costo di circa 20.000 euro, era già previsto sin dall’inizio dopo la conclusione dei lavori sulla pubblica illuminazione (che si prevedeva nel mese di gennaio 2024 e che nei fatti è avvenuta ufficialmente lo scorso 17 gennaio) – tiene a precisare Galeano -. Continua quindi l’impegno dell’Amministrazione per una miglior sicurezza dell’utenza debole della strada, consapevoli però che tale intervento non azzererà il pericolo nell’attraversare una statale tanto trafficata qual è il Terraglio”.

“Siamo inoltre consci del fatto che l’incidente dello scorso 6 dicembre è stato un vero shock per la nostra comunità – conclude il primo cittadino -: il semplice cambio delle lampadine bruciate non era sufficiente e non era per noi una risposta valida. Abbiamo quindi preferito installare un impianto completamente nuovo, come era in programma, perché davvero si arrivasse ad un risultato sostanziale”.

A lavori conclusi e dopo aver già effettuato una raccolta di dati del traffico in termini di velocità ed intensità, sarà convocata la relativa commissione consiliare per analizzare, congiuntamente alle minoranze, le eventuali ulteriori implementazioni da apportare sull’attraversamento pedonale più a nord, in concorrispondenza dell’incrocio sul Terraglio con via Montegrappa e via Alighieri.

 
 
 

Le più lette