sabato, 20 Aprile 2024
HomePadovanoPadova NordCadoneghe: Parco della Repubblica, approvato il piano di recupero

Cadoneghe: Parco della Repubblica, approvato il piano di recupero

Tempo di lettura: 2 minuti circa

L’amministrazione comunale di Cadoneghe ha deciso una variazione di bilancio da 260 mila euro suddivisa in tre capitoli per l’avvio dell’intervento al parco della Repubblica

Nuova vita per il parco della Repubblica di Cadoneghe. È stato  approvato il piano di recupero e riqualificazione dell’area verde. L’amministrazione comunale ha deciso una variazione di bilancio da 260 mila euro suddivisa in tre capitoli per l’avvio dell’intervento.
Dopo una valutazione dello stato di manutenzione del parco, sono stati individuati una serie di interventi urgenti di recupero del parco: la demolizione del muro perimetrale con la posa di nuove cordonate e l’eliminazione degli elementi di ferro delle torretta centrale per la realizzazione  sostituito da una recinzione “aperta” in ferro battuto; la riqualificazione del patrimonio arboreo e arbustivo con  l’abbattimento delle piante ammalorate, la potatura e la messa a dimora di nuove alberature al posto dei pioppi cipressini; la manutenzione straordinaria del manufatto “container” adibito a servizi igienici e della sala polivalente. Infine, la sostituzione delle strutture ludiche danneggiate e la fornitura e la posa di una nuova struttura ginnica.

I lavori sono iniziati  nei giorni scorsi e dureranno fino ad aprile. “Il parco della Repubblica – ha detto il sindaco Marco Schiesaro – è una delle maggiori aree verdi del nostro territorio. Questo progetto di recupero e sistemazione del parco rivoluzionerà questo spazio verde e sposa appieno la nostra filosofia dedicata alla rigenerazione urbana e al recupero del verde”.

Gli interventi previsti nel piano di ristrutturazione – conclude il vicesindaco Devis Vigolo – vogliono dare risposte alla crescente domanda di vivibilità attraverso la riqualificazione del tessuto urbano ed in particolare dei parchi e delle aree verdi e di tutti quegli spazi cittadini”. Una riqualificazione che avrà ricadute importanti nella qualità della vita dei cittadini. (n.m.)