venerdì, 23 Febbraio 2024
 
HomePadovanoPadova SudCasalserugo, latitante si è riciclato come parcheggiatore abusivo

Casalserugo, latitante si è riciclato come parcheggiatore abusivo

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

I carabinieri hanno arrestato un uomo accusato di tratta e commercio di schiavi, estorsione e prostituzione ai danni di numerose donne.

In carcere un 39enne originario della Nigeria. Nella mattinata di ieri, durante il mercato settimanale, alcuni residenti hanno segnalato ai Carabinieri che nel parcheggio adiacente un uomo stava chiedendo soldi per parcheggiare l’auto.

Gli accertamenti

Individuata la persona segnalata, i Carabinieri gli hanno chiesto le generalità e, poiché sprovvisto di documenti, è stato accompagnato in caserma per essere sottoposto a identificazione.

Poco dopo gli esiti degli accertamenti dattiloscopici hanno rivelato che l’uomo non solo aveva declinato false generalità, ma che in capo allo stesso pendeva un ordine di esecuzione pena di 6 anni e 5 mesi di reclusione.

La pena

La pena era stata emessa dalla Corte di Assise Appello di Firenze per i reati di tratta e commercio di schiavi, estorsione e prostituzione commessi nella province di Pistoia, Prato e Roma nel 2017 in concorso con altri connazionali ai danni di diverse donne.

L’uomo, che dal 2021 si è sottratto alla giustizia rendendosi irreperibile, è stato accompagnato in carcere a Padova come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

 
 
 

Le più lette