sabato, 2 Marzo 2024
 
HomeBreaking NewsCavarzere, Ipab Danielato: un’eccellenza per il territorio

Cavarzere, Ipab Danielato: un’eccellenza per il territorio

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Il presidente della Conferenza dei sindaci dell’Ulss 3 Serenissima, Andrea Martellato, tesse le lodi della struttura

La nuova struttura della casa di riposo di Cavarzere è un’eccellenza per il paese e per l’intera sua area. A tesserne le lodi il presidente della Conferenza dei sindaci dell’Usl 3 Serenissima, Andrea Martellato, che l’ha visitata nelle scorse settimane.

“Il mio incarico – spiega Martellato – mi porta anche a visitare le strutture che danno servizi nel nostro territorio e, invitato dal consigliere diamministrazione Antonio Ronchi, ho visitato la struttura per anziani di Cavarzere, gestita dall’Ipab “Andrea Danielato” epresieduta dalla dottoressa Katia Pacchiega”.

“Si tratta – ha spiegato il presidente della Conferenza dei sindaci – di una struttura costruita mettendo al centro l’ospite, con l’obiettivo che la sentano come una residenza propria e non come una “casa di riposo” ma un luogo dove poter vivere in assistenza ma non dove l’assistenza renda gli ospiti esclusivamente dei pazienti”.

Non solo. “Ho trovato –aggiunge Martellato – grandi spazi dove è stata data molta attenzione alle finiture, colori materiali e tutti i dettagli per rendere questi luoghi confortevoli e accoglienti. Non manca nemmeno personale giovane e di esperienza che con professionalità e dedizione segue l’ospite in tutte le sue esigenze; cibo compreso dove una innovativa cucina e cuochi professionali ogni giorno preparano pranzi cene e colazioni sempre in linea con le esigenze dei commensali”.

Infine, i numeri della struttura che serve l’area della zona sud del Veneziano molto estesa e a cui fanno riferimento con il Comune di Cavarzere anche quello confinante di Cona.

“Si tratta – conclude Martellato – di una bella struttura che oggi ospita 69 residenti con arrivo a breve alle 90 persone, ma che ha l’obiettivo quello di arrivare a 152 ospiti, utile a dare risposte alle richieste del nostro territorio e che la politica e gli amministratori locali devono cercano di dare”.

Alessandro Abbadir

 
 
 

Le più lette