sabato, 2 Marzo 2024
 
HomeVeronaEdificio in Basso Acquar occupato abusivamente e utilizzato come deposito di bici...

Edificio in Basso Acquar occupato abusivamente e utilizzato come deposito di bici rubate: denunciato un 30enne

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Un 30enne è stato individuato e denunciato per aver occupato abusivamente uno stabile in via Basso Acquar, utilizzandolo come deposito di bici rubate. 

Un edificio occupato abusivamente utilizzato come abitazione e deposito di bici rubate. È questa la scoperta fatta dagli agenti del Nucleo Operativo di Polizia giudiziaria della Polizia locale che, durante i controlli sui furti di bicilette, ha individuato un 30enne già noto alle Forze dell’Ordine per essere stato autore di numerosi furti.

Durante le varie ispezioni tutte le porte e finestre dell’edificio risultavano chiuse regolarmente, ma l’uomo si era ingegnato cambiando le serrature dello stabile. Gli agenti hanno infatti rinvenuto delle chiavi in suo possesso che gli permettevano di entrare da un portone. All’interno della struttura sono state ritrovate biciclette, presumibilmente rubate, ma anche un letto e una cucina.  

La Polizia locale è ora alla ricerca dei rispettivi proprietari, oltre che dei vari arnesi idonei all’apertura di lucchetti di biciclette, mentre per l’uomo è scattata la denuncia per occupazione di edificio e detenzione di arnesi usati per lo scasso.

L’immobile, nel quale precedentemente c’era una pescheria, è tra quelli attenzionati dall’Assessorato alla Sicurezza per il quale è stato già stato avviato il processo di messa in sicurezza.

“Il presidio dell’Amministrazione attraverso l’azione della Polizia Locale sta dando i suoi frutti – sottolinea l’assessora alla Sicurezza Stefania Zivelonghi – e i risultati di questi giorni confermano la bontà del percorso intrapreso”.

 
 
 

Le più lette