martedì, 23 Aprile 2024
HomeBreaking NewsJesolo, il maltempo porta una nuova mareggiata in Pineta

Jesolo, il maltempo porta una nuova mareggiata in Pineta

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Ancora da stilare il bilancio definitivo, ma i danni appaiono comunque limitati a una porzione ristretta di arenile

La perturbazione che, con vento di scirocco, ha colpito in queste ore la nostra regione ha causato una nuova mareggiata sul litorale. I problemi hanno riguardato la parte di costa già solitamente colpita da eventi di questo genere, cioè la zona Pineta, per circa due chilometri.

“Essendo l’evento tutt’ora in essere, risulta prematuro stabilire l’entità del danno provocato dalla mareggiata”, spiegano da Federconsorzi, “Si presume possano essere stati asportati non più di 5mila metri cubi di sabbia. Però, in considerazione delle caratteristiche del vento, che ha spinto frontalmente e non lateralmente come di consueto, è verosimile prevedere che la sabbia asportata possa essere recuperata in prossimità della zona colpita”.

Rischio allagamenti, ecco quando riaprirà la conca di Bevazzana

Intanto il Comune di San Michele al Tagliamento fa il punto sui lavori di adeguamento per la messa in sicurezza idraulica sul fiume Tagliamento, in corrispondenza della conca di Bevazzana.

Dopo i contatti avuti con Infrastrutture Venete e a seguito dell’incontro avvenuto a inizio settimana presso la sede del cantiere, è emerso che si è provveduto all’individuazione di una nuova ditta per la realizzazione delle opere necessarie alla sua conclusione, prevista in via perentoria per il 21 aprile.

“La Regione del Veneto ha condiviso la preoccupazione espressa dall’Amministrazione Comunale di San Michele al Tagliamento di garantire al più presto la ripresa della navigazione sul tratto di canale interessato dai lavori, avviati quasi un anno e mezzo fa”, spiegano dal Comune, “Con questo scadenzario si ritiene dunque che la riapertura della conca di Bevazzana possa avvenire in tempo prima dell’avvio della stagione turistica”.