martedì, 23 Aprile 2024
HomeVenezianoVeneto orientaleMusile, si ampliano gli impianti sportivi di via San Marco

Musile, si ampliano gli impianti sportivi di via San Marco

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Saranno realizzati un nuovo campo da calcio, spogliatoi, sala polivalente, un anello ciclopedonale e un’area sgambamento cani

Si amplia l’area degli impianti sportivi di via Argine San Marco, a Musile di Piave nasce una vera e propria “cittadella dello sport” grazie ai fondi del Pnrr. Questa mattina, in Municipio, il sindaco Silvia Susanna ha firmato, alla presenza dei progettisti, il contratto con la ditta che si è aggiudicata gli interventi nella storica area situata a ridosso della Triestina. L’importo dei lavori, che verranno realizzati dalla Secis di Marcon, è di circa 1milione e 400mila euro.

Nel contratto di appalto è prevista la realizzazione di un nuovo campo da calcio, utilizzabile per gli allenamenti, sull’area posta sul margine nord-ovest del centro sportivo. Verrà creato un blocco prefabbricato in grado di ospitare due spogliatoi, un’infermeria e uno spogliatoio per arbitri. Ma anche una struttura che verrà utilizzata come sala polivalente (con servizi) in grado di ospitare eventi e manifestazioni legati all’attività delle associazioni sportive.

 

Sull’area troverà poi spazio un anello ciclo/pedonale protetto, con un percorso dedicato all’allenamento di squadre ciclistiche e uno destinato al jogging. Infine, molto attesa, nascerà un’area per lo sgambamento di cani, protetta da recinzione in rete metallica, dotata di panchine, punti luce e fontanella per l’acqua. Gli interventi, che inizieranno subito, termineranno entro 14 mesi.

Cittadella dello sport, progetti con le associazioni sportive

«L’ampliamento degli impianti sportivi -ha detto il sindaco Silvia Susanna è finalizzato al miglioramento dell’aggregazione e dell’offerta formativa dei nostri cittadini. Con questi interventi a Musile di Piave nascerà una vera e propria “Cittadella dello Sport” che consentirà alla popolazione e a tutti gli iscritti e appassionati delle varie discipline di avere a disposizione un polo di alta qualità, con tutti i migliori servizi. Data la posizione strategica per l’intero Basso Piave, il nostro territorio potrà vantare di un vero e proprio “fiore all’occhiello” anche per chi ci farà visita da altri territori”.

“La nostra amministrazione da sempre è particolarmente attenta al mondo sportivo, inteso come valore fondamentale non solo per i più giovani, ma in generale per tutte le fasce della cittadinanza. Questi fondi derivanti dal Pnrr -conclude il sindaco- sono la dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto dagli uffici, che nei tempi previsti dalla normativa sono riusciti a portare a termine l’iter utile al conseguimento dei fondi”.

«Quella di oggi -aggiunge l’assessore allo sport Claudio Pivettaè una grande giornata per la nostra città. Unitamente agli interventi previsti, di concerto con le associazioni, abbiamo elaborato un progetto che risponderà al miglioramento dell’offerta sportiva nel nostro territorio. Non solo con la fruizione di spazi più ampi e il coinvolgimento di più discipline, ma anche consentendo ad esempio ai piccoli ciclisti di allenarsi completamente in sicurezza».