venerdì, 23 Febbraio 2024
 
HomeVenezianoVeneto orientaleMusile, una settimana di eventi per il patrono San Valentino

Musile, una settimana di eventi per il patrono San Valentino

Tempo di lettura: 3 minuti circa

La novità di quest’edizione dei festeggiamenti sarà lo spostamento del luna park agli impianti sportivi, così da ospitare più giostre

Sette giorni di festa tra storia, tradizioni, cultura e divertimento. Musile di Piave si appresta a rendere omaggio al Santo Patrono, San Valentino, con una serie di appuntamenti non solo per i residenti, ma anche per i cittadini delle località limitrofe.

Nell’ambito della settimana di eventi che porta a San Valentino si inizia venerdì 9 febbraio, dalle 19.30, con la cena “Le arance di San Valentino” presso la sede della Pro Loco all’ex scuola elementare di Castaldia. Dato il periodo si inserisce perfettamente anche la sfilata notturna di carri mascherati prevista per lunedì 12 febbraio dalle 20 nel centro di Musile. Novità di quest’anno l’allestimento di un grande luna park, dal 9 al 25, nell’area dei campi sportivi di via Argine San Marco.

Nei giorni del 14 e 18 febbraio il capoluogo sarà invaso da mercatini ed eventi pensati ad hoc per l’occasione. Per l’occasione ci sarà la presenza di un trenino in gomma che collegherà gli ospiti dal luna park al centro. Il palazzo municipale, sempre il 14 e 18 febbraio, ospiterà invece la terza edizione di “Valentino Wedding”, l’evento espositivo tutto dedicato agli sposi. Venerdì 16, nella palestra della “Toti”, alle 21, lo spettacolo teatrale “I promessi Sposi” del Teatro delle Arance. Sabato 17, sempre alla “Toti”, la grande sfilata di moda “Defilè di San Valentino” e l’indomani, domenica 18, il concerto della scuola comunale di musica “Monteverdi” intitolato “La musica dell’Amore”.

Musile festeggia San Valentino, premiata anche la coppia di sposi più longeva

“Musile di Piave diventa per una settimana intera la città degli innamoratispiega il sindaco, Silvia Susannacon un palinsesto di eventi studiati ad arte per quella che è per noi la festività più sentita. Le iniziative dedicate al wedding saranno di altissimo richiamo: puntiamo ad attrarre pubblico da tutto il Triveneto. Quest’anno, dato l’alto numero di giostre previste, abbiamo allestito un grande luna park presso gli impianti sportivi, che potranno accogliere centinaia e centinaia di persone in maniera comoda e funzionale. Il pubblico potrà spostarsi grazie a un trenino gratuito di collegamento per il capoluogo, unendo così i due poli in un’unica grande area di festa. L’edizione 2024 è stata pensata per fare alzare l’asticella: ci auguriamo che il meteo sia dalla nostra parte”.

Il programma di quest’anno è stato realizzato dal Comune in collaborazione con Teatro delle Arance, Pro Loco e Centopassioni.

“Le iniziative messe in campo -aggiunge il vicesindaco, Vittorino Maschiettoandranno a valorizzare le nostre attività commerciali, dando loro la possibilità di mettersi in mostra nel corso di questa settimana di appuntamenti. Il mercatino nel capoluogo consentirà di richiamare, come ogni anno, tantissime persone e questo sarà un toccasana per tutte le realtà aperte. Dobbiamo ringraziare i nostri imprenditori per lo sforzo che fanno per migliorare, sempre di più, la vivibilità di Musile di Piave”.

“Il Santo Patrono -aggiunge Luciano Carpenedo, assessore alla culturaè per noi l’occasione di celebrare con sempre maggior vigore le nostre origini. Centrali saranno come sempre le arance, fonte di cura e salute, ricordando la figura di San Valentino, ma anche tutti gli innamorati, a cominciare dalla coppia più longeva della nostra città, il 14 febbraio. Sono caratteristiche che dobbiamo tramandare con forza alle nostre nuove generazioni. La cultura -inoltre- sarà protagonista con tante iniziative nella sala “Fallaci” della biblioteca, senza dimenticare le attività previste al centro di educazione ambientale di Castaldia”.

 
 
 

Le più lette