venerdì, 23 Febbraio 2024
 
HomeSenza categoriaOltre 50mila spettatori per le sfilate di Carnevale nella Marca

Oltre 50mila spettatori per le sfilate di Carnevale nella Marca

Tempo di lettura: 4 minuti circa

Boom di spettatori per il Carnevale nella Marca: in oltre 50mila ad assistere alle sfilate dei carri nel weekend

Il Carnevale entra nel vivo anche in provincia di Treviso. E coinvolge nella festa sempre più appassionati, grandi e piccoli. Oltre 50 mila persone hanno fatto da cornice, secondo le stime degli organizzatori, al quarto weekend della rassegna promossa dall’Associazione Carnevali di Marca. Carri allegorici, maschere, coriandoli e stelle filanti hanno animato sabato 3 febbraio, le strade e le piazze del centro di San Vendemiano (8mila presenze), Zero Branco (5mila) e Santa Lucia di Piave (3mila). Domenica 4 febbraio è stata la volta di Montebelluna (20mila presenze dopo i riusciti spettacoli di sabato in Piazza Dall’Armi), Villorba (10mila) e Ponte della Muda (4.500), mentre a Breda di Piave è stato particolarmente apprezzato uno spettacolo per famiglie che ha coinvolto alcune centinaia di bambini. Grandi numeri favoriti dal fine settimana di bel tempo, ma che testimoniano anche una diffusa voglia di partecipare, in grande stile, alla festa più colorata e divertente dell’anno.

Carri e maschere protagonisti a Zero Branco e nella Sinistra Piave

Zero Branco, con speaker Federico Campodall’Orto e Maria Luisa Trabucco, la sfilata – organizzata dalla Pro Loco – è scattata alle 14.30 dal piazzale della Pasticceria Eros per poi arrivare nella piazza del municipio. In attesa dell’arrivo dei carri, particolarmente apprezzato l’intrattenimento offerto dalla banda musicale Luise & Scattolin. La sfilata è stata aperta dal rinomato Gruppo Majorette Onda Azzurra di Jesolo. A seguire, il carro L’Allegra Compagnia di Porcellengo (“Catrina e la tradizione messicana”), il carro Comitato Genitori Virtus ed Labor di Martellago (“Pesca miracolosa”), il carro Teste Matte Pravisdomini (“Una notte al museo”), il carro Scuola dell’Infanzia di Scorzè (“I Minions”), il gruppo Gli Incredibili di Ca’ Tron con l’ass. Excalibur di Roncade (“I Simpson”), il carro Pro Loco Fiume in Festa (“Mama Caca”), il carro Pro Loco Trevignano “Pochi ma boni” (“Jurassic Carnival”), il carro APS Fuori Giri Losson di Meolo (“Le Caravelle”) e il carro NOI Gruppo Giovani San Giacomo di Sala (“Willy Wonka – La fabbrica di cioccolato”).

San Vendemiano, con speaker Roberto Biz, la sfilata dei carri mascherati, organizzata da Carnevali di Marca, si è sviluppata in gran parte su via De Gasperi. Ad aprire, come da tradizione, il Pedibus San Vendemiano. In passerella anche il gruppo Dal Santo Prata (“Olandiamo”), Sanvecarri San Vendemiano (“Le avventure di Pinocchio”), il Comitato Colombere (“L’incanto della natura”), il gruppo Sempre Quei de Tezze (“Cowboy”), il carro del Gruppo Parrocchiale di Nervesa della Battaglia (“Il mare e il diluvio animale”), il carro Gruppo Allegria di Maserada (“Siamo uno spettacolo”), il gruppo Fon Fierun Corbanese (“La Tribù del Fon Fierun”), l’Osteria n. 1000 di Jesolo (“Sulla cresta dell’onda”), l’associazione Festeggiamenti di Sernaglia della Battaglia (“Oktoberfest”), il gruppo Quella Maledetta Banda (“Banda Bassotti”) e il gruppo Coriandolando per Pieve (“The Flintstones”).

Santa Lucia di Piave, con organizzazione della Pro Loco, la 15^ edizione di “Carnevale sotto le stelle” ha proposto la suggestiva sfilata in notturna dei carri allegorici attraverso le vie del centro. A presentare, Camilla Zanchetta. In passerella, l’associazione Festeggiamenti di Sernaglia della Battaglia (“Oktoberfest”), il Gruppo Amici di Susegana (“Far West”), il gruppo Fon Fierun Corbanese (“La Tribù del Fon Fierun”), l’Osteria n. 1000 di Jesolo (“Sulla cresta dell’onda”), il gruppo parrocchiale di Bocca di Strada e Santa Maria (“Disney 100+1”),  l’Allegra Comitiva di Bidasio di Nervesa della Battaglia (“Con la testa tra le nuvole”), il carro Gruppo Allegria di Maserada (“Siamo uno spettacolo”), il carro Quei de Quarto (“Va’ dove ti porta la musica”), il gruppo Sempre Quei de Tezze (“Cowboy”), il carro del Gruppo Parrocchiale di Nervesa della Battaglia (“Il mare e il diluvio animale”), il gruppo Coriandolando per Pieve (“The Flintstones”).

Grande cornice di pubblico a Montebelluna

Montebelluna, organizzata dalla Pro Loco, grandissima cornice di pubblico per la sfilata dei carri allegorici e gruppi mascherati per le vie del centro cittadino. A completare a festa, giostre, bancarelle, la banda musicale cittadina e gli speaker Alice Fassina e Thomas Menegazzi. Il giorno prima, sabato, invece, in Piazza Dall’Armi, dalle 14.30, con organizzazione di Carnevali di Marca, spettacoli con artisti di strada, truccabimbi, laboratorio di giocoleria, giostre e intrattenimento per grandi e piccini. Domenica passerella per l’Associazione Allegorica San Gaetano (“No vespa… no te party”), l’Associazione Allegorica Ribaltai (“Il mondo a colori”), il gruppo Area Verde Sant’Andrea (“Willy Wonka – La fabbrica di cioccolato”), il carro Pro Loco Trevignano “Pochi ma boni” (“Jurassic Carnival”), l’Allegra Comitiva di Bidasio di Nervesa della Battaglia (“Con la testa tra le nuvole”), l’associazione Festeggiamenti di Sernaglia della Battaglia (“Oktoberfest”), il gruppo Falzè/Signoressa (“Le stagioni si ribellano”), il carro NOI Gruppo Giovani San Giacomo di Sala (“Willy Wonka – La fabbrica di cioccolato”), il gruppo Galliera Veneta (“Tatanka e la tribù che balla”), il Comitato Colombere (“L’incanto della natura”), il Comitato Carnevale Selva (“Amerigo Selvucci”), gli Amici Carnevale Musano (“Gli scienziati pazzi”), il gruppo Amici di Levada (“Barbie Yacht”), la Pro Loco Cornuda (“Parte della nave, parte della ciurma”), il Gruppo Giovani Nogarè (“Barbie 5.0”), il Gruppo Quei de Soligo (“Disneyland de Soligo”), il gruppo allegorico Santa Maria delle Vittorie (“La Banda delle favole”), il carro APS Fuori Giri Losson di Meolo (“Le Caravelle”), il carro Pro Loco Sant’Angelo Circolo NOI San Trovaso (“Pinocchio”), il gruppo “W el paron dei peri” Casella d’Asolo (“Le Allegre Arlecchine”), il Team Costruttori allo sbando (“Bevar d’atleti”), il Fantastic Group Cornuda (“Dolci tentazioni”), la grande famiglia Pro Loco Montebelluna (“Le maschere italiane”), Incanto VenezianoTutti pazzi di Cornuda (“Giardino Pazzerello”), la Scuola Cinese Zeng, gli infermieri dell’Ospedale di Montebelluna (“Clown’s Family”).

A Villorba corteo da Fontane a Carità

Villorba con speaker Federico Campodall’Orto e organizzazione di Carnevali di Marca, la sfilata dei carri allegorici è scattata da Piazza Cadorna a Fontane. Il corteo è transitato per il centro di Fontane e arrivato in Piazza Aldo Moro a Carità di Villorba. Da segnalare la grande partecipazione delle scuole del territorio (700 bambini per un totale di sei scuole) e, in attesa dei carri, gran divertimento, soprattutto per i più piccini, con lo spettacolo di magia e giocoleria proposto da “Gino e Max”. La sfilata è stata aperta dalla Banda Comunale Albino Gagno”, fondata nel 1948, la più longeva associazione villorbese. Seguiranno le Majorettes Onda Azzurra di Jesolo, la Scuola dell’infanzia Collodi, la Scuola M. Polo, la Scuola dell’infanzia Maria Immacolata di Villorba, la Scuola ballo GDS Junior Giada (“Notte in bianco”), la Scuola G. Pascoli San Sisto, la scuola Don Lino Pellizzari, la Scuola De Amicis, il carro Giovani di San Giuseppe (“L’allegra fattoria”), il Gruppo Folkloristico Trevigiano, il gruppo Fascino Antico, la Scuola Ballo Vascon Asd Ardor (“Ballare in allegria”), il gruppo Ragazzi degli anni ’50 Silea (“Il mare e i suoi tesori”), il gruppo Coriandolando per Pieve (“The Flintstones”), il gruppo Gli Incredibili di Ca’ Tron con l’ass. Excalibur di Roncade (“I Simpson”), la scuola di ballo Energia in movimento (“I quattro elementi”), il carro L’Allegra Compagnia di Porcellengo (“Catrina e la tradizione messicana”), il gruppo Carnevale di Eraclea (“I Minions”), il Gruppo L’Oroscopando, il carro del Gruppo Giovani di Cavolano (“I Faraonici”).

Spettacoli anche a Ponte della Muda e Breda di Piave

A Ponte della Muda, nel Comune di Cordignano, con organizzazione della Pro Loco, altro tradizionale appuntamento con la sfilata di Carnevale, presentato da Riccardo Menegatti. In passerella, Chions tutti insieme (“Facce da cinema”), il Gruppo Amici di Susegana (“Far West”), il gruppo Dal Santo Prata (“Olandiamo”), il comitato festeggiamenti San Rocco di Gaiarine (“Ieri ed oggi Venezia”), il gruppo Fon Fierun Corbanese (“La Tribù del Fon Fierun”), Sanvecarri San Vendemiano (“Le avventure di Pinocchio”), il gruppo Sempre Quei de Tezze (“Cowboy”), il carro del Gruppo Parrocchiale di Nervesa della Battaglia (“Il mare e il diluvio animale”), Cordignano Splendidi Eventi (“I Flintstones”), il gruppo parrocchiale di Bocca di Strada e Santa Maria (“Disney 100+1”), la Banda di Cordignano.

Breda di Piavedomenica 4 febbraio, dopo il successo dell’anno scorso, il Carnevale è diventato ancora una volta spettacolo per famiglie. Il parco di Villa Olivi, nel pomeriggio di oggi, domenica 4 febbraio, ha ospitato la Compagnia Teatrale Barbamoccolo con intrattenimento, giocoleria e musica. Un pomeriggio organizzato da Carnevali di Marca con la collaborazione dell’amministrazione comunale e il sostegno di Contract Srl e Vacilfrutta, e dedicato soprattutto ai più piccoli.

Gli aggiornamenti sulle sfilate dei Carnevali di Marca si potranno trovare nel sito e sui canali social dell’associazione.

 
 
 

Le più lette