venerdì, 23 Febbraio 2024
 
HomeSaluteLa salute a PadovaPadova, Fondazione Città della Speranza, cambio al vertice

Padova, Fondazione Città della Speranza, cambio al vertice

Tempo di lettura: 4 minuti circa

Presentato il nuovo Presidente della Fondazione Città della Speranza, Dottor Giovanni Paolino.

Succede al Dottor Andrea Camporese e resterà in carica per il prossimo triennio con possibile di riconferma per altri tre anni.

Prima di tutto – ha salutato il nuovo Presidente Dottor Giovanni Paolino – desidero esprimere la mia riconoscenza al fondatore Franco Masello e al Consiglio tutto per aver sostenuto la mia nomina a Presidente di questa Fondazione che davvero rappresenta un punto di riferimento a livello veneto, ma anche nazionale, per la ricerca sulle malattie oncologiche pediatriche.

Un mio grazie sentito va anche ad Andrea Camporese Past President e a quanti mi hanno preceduto in questa carica. Nei prossimi tre anni di durata del mio mandato ovviamente seguirò la strada tracciata dai miei predecessori: sostenere con il maggior impegno possibile ogni attività della Fondazione a supporto della ricerca che ha già raggiunto importantissimi traguardi nella lotta a queste patologie pediatriche ma che non si deve fermare per portare ancor più possibilità di guarigione grazie a cure innovative ed efficaci.

Un altro ringraziamento che mi sento di esprimere va ai volontari che da trent’anni quotidianamente – proprio il prossimo 16 dicembre, infatti festeggeremo questo importante anniversario – si spendono con energia, cuore sincero e impegno per promuovere ogni nostra attività: loro sono davvero il nostro Cuore e la nostra Anima. Senza di loro non saremmo certamente giunti a questi nostri risultati. Assieme ai ricercatori, i volontari sono la nostra ricchezza.”

Dottor Giovanni Paolino

Il Dottor Paolino, già nel Consiglio Direttivo della Fondazione da circa due anni, laziale di nascita e veronese d’adozione, viene da una lunga esperienza di responsabilità commerciali in grandi aziende italiane.  Un passato da Direttore Commerciale della FR Grandi Opere, Azienda del gruppo Rizzoli-Corriere della Sera, dal 1993 Direttore Commerciale per AMC Italia, consociata di AMC International, Azienda leader del settore prodotti della casa.

Nel 1996 ha fondato la Action Learning, società di formazione che utilizzando la metodologia della formazione esperienziale e dell’outdoor training eroga corsi di sviluppo manageriale per dirigenti. In questa veste si è occupato come consulente/formatore dello start up e della riorganizzazione interna di diverse società.

Dal 2010, per quattro mandati consecutivi, è Presidente di AVEDISCO – l’Associazione che in Italia dal 1969 rappresenta le Aziende di Vendita Diretta.

Da gennaio 2000 a luglio 2023 è Direttore Generale di Eismann Italia, Azienda multinazionale di vendita diretta a domicilio di gelati e surgelati e con quest’anno contribuirà al futuro di Eismann come membro del consiglio d’amministrazione.

È nuovo presidente della Sezione Alimentare di Confindustria Verona. Giovanni Paolino è co-autore del libro: “Fuori dalle aule fuori dagli schemi” edito da Franco Angeli.

Gli impegni per il 2024

«Tra gli impegni più vicini che ci attendono – prosegue il Presidente Giovanni Paolino –, vi confermo la costruzione della seconda Torre: il terreno è già stato acquisito e si sta lavorando sull’idea di un progetto modulare che consenta in tempi relativamente brevi di approntare una nuova sede di ricerca, così da poter accogliere un maggior numero di ricercatori che si andranno ad aggiungere ai circa 220 presenti già oggi.

Un altro importante anniversario, per il quale ci impegneremo durante tutto quest’anno, è appunto come ho già ricordato, quello della celebrazione del Trentennale della Fondazione, il prossimo 16 dicembre. Cercheremo di arrivare a questa data con ancora migliori risultati e sono certo che riusciremo a raggiungere ancora nuovi traguardi. Stiamo mettendo a punto il programma delle celebrazioni sul quale cercheremo di dare aggiornamenti periodici. Per quest’anno stiamo lavorando sul percorso di accompagnamento alla data del compleanno della Fondazione il 16 dicembre; stiamo programmando anche tutta l’attività celebrativa del prossimo anno che sarà appunto l’anno del Trentennale.

Da ultimo, ma non meno importante, porteremo avanti il nostro impegno accanto alle famiglie dei piccoli pazienti attualmente ricoverati nella Clinica Pediatrica della Azienda Ospedaliera di Padova: con il prossimo trasferimento del reparto nella nuova Pediatria, come Fondazione ci impegneremo affinché i locali del vecchio reparto dismesso vengano riallestiti così da implementare la recettività dell’attuale reparto Day Hospital.

Il lavoro di squadra

Il mio desiderio è di proseguire con un sempre più proficuo lavoro di squadra: solo insieme, infatti, possiamo pensare di ottenere i migliori risultati anche per far conoscere la Fondazione ed il valore in termini scientifici ed umani di quanti vi operano non solo a livello veneto, ma anche nazionale ed internazionale. –  prosegue il presidente – La ricerca deve infatti poter contare su di proficue occasioni di studio, di confronto e condivisione al di là di ogni confine geografico, e qui in Istituto di Ricerca pediatrica lavorano ricercatori di altissimo livello e di capacità professionali riconosciute e apprezzate in tutto il mondo. Ed è giusto che questo valore venga riconosciuto per portare ovunque il nome della Fondazione.”

Le testimonianze

Abbiamo cercato un Presidente che potesse dare continuità alla Fondazione.  –  ha aggiunto Past  President Andrea Camporese – Giovanni Paolino era con noi nel Consiglio da sei anni, conosce bene lo spirito, i principi, l’etica e tutto ciò che contraddistingue la Fondazione. Siamo davvero contenti di poter contare sulla sua disponibilità: è un manager capace e siamo certi che ci consentirà di continuare secondo quello che è lo spirito della Fondazione che, ci tengo a ricordare, è una impresa sociale. In tal senso dobbiamo dare risposte certe alle necessità dei piccoli pazienti e delle famiglie. E la ricerca in questo momento è la strada maestra”

 Mi unisco ai ringraziamenti al nuovo Presidente per aver accettato questa carica: non è semplice accettare un incarico come questo.  –  continua Franco Masello Socio Fondatore Fondazione Città della Speranza e Presidente Istituto di Ricerca Pediatrica – C’è una enorme mole di lavoro per mantenere la Fondazione sempre con la schiena retta. Abbiamo a che fare con migliaia di volontari e con migliaia di eventi per raccolta fondi; garantire certezza e chiarezza sui fondi che vengono raccolti non è sempre semplice. Abbiamo sempre cercato di raggiungere obiettivi ritenuti irraggiungibili, non ci siamo mai fermati. Ma l’obiettivo primario è uno e uno solo: veder crescere i bambini sani. Questo ci ha sempre guidati a conseguire ogni traguardo per il bene dei bambini. Con questo nuovo anno abbiamo inserito nell’organico due nuove figure: oltre al nuovo Presidente, anche il nuovo Amministratore Delegato il Dottor Stefano Lupi; siamo certi di aver trovato  persone di valore la cui etica e moralità è senz’altro vicina alle nostre finalità.”

 
 
 

Le più lette