domenica, 3 Marzo 2024
 
HomeSaluteLa salute a PadovaPadova, epilessia. Otto mila casi di cui mille riguardano bambini 

Padova, epilessia. Otto mila casi di cui mille riguardano bambini 

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Giornata Internazionale dell’Epilessia: una riflessione sulla sua incidenza e trattamenti futuri

Il prossimo lunedì 12 febbraio sarà dedicato alla sensibilizzazione sull’epilessia, una delle patologie neurologiche più diffuse e riconosciuta come importante problema sociale dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Con un’impatto che coinvolge una persona su cento nel mondo, l’epilessia rappresenta una sfida significativa anche in Italia, dove ben 600 mila individui sono affetti da questa condizione. Nel Veneto, 50 mila persone (tra cui 3 mila bambini) vivono con questa patologia, mentre a Padova si contano 8 mila casi (di cui mille riguardano i bambini).

L’ assistenza

L’assistenza ai pazienti epilettici è affidata a una rete clinica multidisciplinare all’interno dell’Azienda, che comprende due centri specialistici dedicati alla diagnosi e alla cura sia in età pediatrica che adulta.

Questa rete coinvolge diverse specialità mediche, tra cui neurologia e neurofisiopatologia pediatrica, neurochirurgia, neuroradiologia, e medicina nucleare. Nel video il Professor Michele Corbetta, direttore della clinica neurologica

Le cause

Le cause dell’epilessia possono essere legate a malattie genetiche complesse o ad eventi acquisiti durante la gravidanza, alla nascita o successivamente. Molti casi di epilessia rispondono positivamente ai farmaci di ultima generazione, ma per quelli farmacoresistenti sono disponibili alternative come la chirurgia, la neuromodulazione e la chirurgia palliativa.

Il futuro

Il futuro della cura potrebbe risiedere nella chirurgia funzionale e nella neurostimolazione, mentre la diagnosi e la ricerca beneficeranno dell’utilizzo della nuova risonanza magnetica 7Tesla.

 
 
 

Le più lette