venerdì, 23 Febbraio 2024
 
HomePadovanoPadovaPadova, Sport per tutti secondo ciascuno. Al via progetto di inclusione e...

Padova, Sport per tutti secondo ciascuno. Al via progetto di inclusione e integrazione

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Il Settore Servizi Sportivi del Comune di Padova promuove e sostiene da tempo una serie di progettualità legate alla disabilità

I progetti vogliono costruire un’occasione di incontro tra le persone con disabilità, le associazioni cittadine che sono impegnate in percorsi di integrazione e le scuole.

Tra questi progetti “Sport per tutti secondo ciascuno” rappresenta un momento di contatti tra gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado con il mondo dello sport paralimpico.

“Questo è uno dei progetti più importanti che portiamo avanti come Comune – spiega l’assessore allo Sport Diego Bonavina in occasione dell’incontro aperto tenuto all’istituto Leonardo da Vinci, grazie alla disponibilità della dirigente Alessandra Garrì e degli insegnanti Milena Giannone, Simona Brugnoli e Marco Navarro – Andiamo nelle scuola a parlare di integrazione e inclusione. Lo facciamo facendo provare direttamente ai ragazzi cosa significa avere una disabilità, motoria o sensoriale.

I risultati sono importanti, ce lo dicono gli insegnanti che ci restituiscono le risposte da parte dei ragazzi. All’inizio magari alcune attività sono accolte con ritrosia, ma poi i ragazzi capiscono le difficoltà e le situazioni che vivono le persone con disabilità. E questo è un grande risultato per l’integrazione e il rispetto del prossimo“.

L’iniziativa

L’iniziativa prevede un incontro di formazione sullo sport paralimpico e due appuntamenti pratici, uno dedicato alla disabilità motoria e uno a quella sensoriale, in cui i ragazzi possono sperimentare le difficoltà quotidiane delle persone con disabilità e provare alcuni sport come il basket in carrozzina e il torball, gioco di squadra con la palla giocato da persone non vedenti o ipovedenti, accompagnati da istruttori esperti.

Nello scorso anno scolastico “Sport per tutti secondo ciascuno” ha coinvolto oltre 300 studenti di otto scuole padovane.

Il progetto è rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado di Padova, che per aderire possono scrivere a unoacentopadova@gmail.com oppure a servizisportivi@comune.padova.it.

Gli altri progetti

Sport anch’io

Attività sportive praticate ogni quindici giorni il sabato mattina, integrate da soggiorni residenziali per praticare gli sport della neve, dell’orientamento e del mare. Sono indirizzate a persone che frequentano Centri Diurni, Cooperative di lavoro e gruppi di volontariato. Sono state venti le giornate di attività lo scorso anno, con una cinquantina di partecipanti.

Sport nei Centri Diurni

Attività di educazione motoria, svolte per piccoli gruppi, gestite da una equipe integrata, inserite all’interno della programmazione settimanale delle strutture Anffas, Irpea e Ulss 16.

L’anno scorso sono stati organizzati tredici corsi di attività motoria con un’ottantina di partecipanti complessivamente.

 

 
 
 

Le più lette