sabato, 2 Marzo 2024
 
HomeBreaking NewsTra qualche settimana il rientro dal Messico della salma di Pamela Codardini...

Tra qualche settimana il rientro dal Messico della salma di Pamela Codardini originaria di Favaro Veneto

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

La donna, veneziana di origine, 35 anni è rimasta uccisa a fine gennaio in Messico forse perché testimone dell’uccisione del compagno

E’ atteso tra qualche settimana il rientro in Italia della salma della 35enne Pamela Codardini, la donna di Favaro Veneto nella terraferma veneziana, assassinata in Messico, dove viveva da alcuni anni. La donna gestiva un esercizio commerciale nello stato di Oaxaca insieme al compagno, un ragazzo del luogo, che per i suoi legami con la criminalità organizzata, è stato ucciso in un regolamento di conti. La Codardini sarebbe stata ugualmente tolta di mezzo perché testimone scomoda della spietata esecuzione. Tutti in Veneto, nella “sua” Favaro Veneto, ma anche nelle tante attività in cui ha lavorato prima di lasciare l’Italia, la ricordano come una ragazza solare e piena di vita. La donna, si apprende, aveva lasciato l’Italia per inseguire i propri sogni  La città, in cui si era trasferita, è un centro abitato di 20milaabitanti, costellato di negozietti e piccole attività commerciali. L’autopsia, che verrà eseguita sui corpi, potrà fornire qualche elemento in più sulla tragica vicenda, anche se le persone e le circostanze in cui è maturata sembrano lasciare ben pochi dubbi.

 

 
 
 

Le più lette