domenica, 14 Aprile 2024
HomePadovanoPadova EstUn milione e 300 mila euro in arrivo per sicurezza idraulica e...

Un milione e 300 mila euro in arrivo per sicurezza idraulica e ciclabile di Vigonza

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Interventi importanti per via Consorti e via San Valentino. Prevista la realizzazione di un canale collettore a nord della ferrovia per circa 740 metri, con lo scavo dei fossati esistenti

Vigonza
Vigonza

Dal ministero oltre un milione di euro per la messa in sicurezza idraulica e la pista ciclabile di via Consorti a Perarolo. È di un milione e 300 mila euro il finanziamento che il Comune di Vigonza si è visto riconoscere e che saranno destinati per l’esecuzione di due progetti, tra loro collegati e contigui, che interessano le vie Consorti e San Valentino, sull’area compresa fra la SR 15, Rio dell’Arzere e la ferrovia, nella frazione di Perarolo.

Entrambi gli interventi sono finanziati con fondi del Pnrr: 850.000 per via Consorti e 450.000 per via San Valentino. Il primo intervento si sviluppa lungo via Consorti nel tratto nord compreso tra il sottopasso ferroviario e la Sr15, e si integra con il precedente eseguito alcuni anni fa e prevede la messa in sicurezza idraulica di via Consorti e la realizzazione di una nuova pista ciclabile. Per quanto riguarda il secondo intervento, collegato al precedente, si pone l’obiettivo di risolvere i noti problemi di criticità idraulica presenti nella zona e dovuti principalmente alla discontinuità delle affossature private esistenti e ad una depressione del piano campagna rispetto alle quote dello scolo Perarolo.

Queste caratteristiche morfologiche del terreno sono state causa di gravi allagamenti anche nel recente passato. Lo studio di fattibilità tecnico economica del progetto di messa in sicurezza idraulica è stato sviluppato in collaborazione con i tecnici del consorzio di bonifica “Acque Risorgive” e prevede la realizzazione di un canale collettore a nord della ferrovia per un’estensione di circa 740 metri, attraverso lo scavo di risezionamento dei fossati esistenti e la realizzazione di due tratti tombinati. Il canale collettore sarà collegato ad un nuovo impianto di sollevamento che sarà realizzato nel lato sud della ferrovia. Il costo dell’opera in questione è pari a complessivi 850.000 euro.

“Siamo soddisfatti per il risultato ottenuto – spiega l’amministrazione comunale – 1 milione e 300 mila euro sono stati ottenuti dal Comune di Vigonza grazie al lavoro di questa amministrazione e saranno spesi per la messa in sicurezza idraulica del territorio. La fase iniziale si è già conclusa con la presentazione dei progetti preliminari e l’ottenimento dei fondi Pnrr. Ora siamo impegnati con la redazione della fase progettuale successiva e che prevede l’approvazione dei progetti esecutivi e l’affidamento dei lavori che dovranno essere avviati entro l’estate 2024. Su via Consorti e San Valentino ci eravamo impegnati ad intervenire per la messa in sicurezza idraulica e stradale prevedendo la realizzazione di una nuova pista ciclabile e così faremo. Questo intervento è un altro tassello del nostro programma elettorale e dimostra ancora una volta l’attenzione che vogliamo dare nostre periferie”.

Manuel Glauco Matetich