venerdì, 1 Marzo 2024
 
HomeVenetoCultura e spettacoliUna "mano" di Lorenzo Quinn per celebrare "Caorle in Love"

Una “mano” di Lorenzo Quinn per celebrare “Caorle in Love”

Tempo di lettura: 3 minuti circa

La seconda edizione della rassegna dedicata dalla città agli innamorati sarà aperta dall’inaugurazione di un’opera del celebre artista

Piazza Vescovado a Caorle

Per la seconda edizione di “Caorle in Love” l’inaugurazione di un’opera di Lorenzo Quinn dedicata alla Città di Caorle. L’amore torna protagonista a Caorle dal 14 al 18 febbraio, con tanti eventi ed iniziative. La novità quest’anno è la cerimonia di inaugurazione
dell’installazione artistica realizzata da Lorenzo Quinn, tra i principali esponenti contemporanei della scultura figurativa, noto in tutto il mondo soprattutto per le sue sculture monumentali a forma di mano. Celeberrime sono le mani di Quinn posizionate presso l’Arsenale di Venezia.

Anche Caorle tra pochi giorni avrà la sua “mano”, pensata per illustrare, quasi dipingere, la bellezza di piazza Vescovado, con il Duomo millenario e l’iconico campanile simbolo della città. Ed infatti l’opera si intitola “Paint your life”. La cerimonia di inaugurazione si terrà mercoledì 14 febbraio, alle 12, in piazza Vescovado alla presenza della giunta comunale e del celebre scultore, figlio dell’attore Anthony Quinn. L’installazione rimarrà a Caorle fino a novembre.

“Caorle nei prossimi mesi si arricchirà di un’opera d’arte che valorizzerà ulteriormente il nostro centro storico – commenta l’assessore al Turismo, Mattia MunerottoSarà un grande onore per noi poter accogliere lo scultore Lorenzo Quinn a Caorle che svelerà la sua opera e ne descriverà il suo significato”.

“Caorle in Love”, ecco il programma della manifestazione

 

Una delle mani di Lorenzo Quinn

La rassegna “Caorle in Love”, organizzata dall’Amministrazione Comunale di Caorle, prevede, inoltre, l’apertura del “Villaggio dell’Amore”, con casette in legno che ospiteranno oggettistica e prodotti artigianali, nei pressi dello Iat di Caorle (Rio Terrà – Piazza Matteotti).

Nella ricca programmazione del festival dedicato all’amore, figurano lo spettacolo “Smettere di fumare baciando” di e con lo scrittore e poeta Guido Catalano che si terrà giovedì 15 febbraio, alle 20.30, nel centro civico di piazza Vescovado. L’ingresso è gratuito ed è consigliata la prenotazione su Eventbrite. Sarà possibile lasciare un’offerta libera, che sarà devoluta all’Associazione Diversamente Visibili ODV per il “Centro Delfino” di Caorle.

Venerdì 16 febbraio alle 17.30 in piazza Vescovado, da non perdere la presentazione del libro “Amori a probabilità limitata” con l’autore Carlo Longo, organizzata dalla biblioteca civica di Caorle. Altri eventi da segnalare sono il viaggio enogastronomico “Wine Lovers” che si terrà nella cantina di Ca’ Corniani alla presenza dello chef Marco Cremonesi (venerdì 16 febbraio alle 20, posti limitati, massimo 50 persone, per info e prenotazioni 337 1103711 oppure info@cacorniani.it), lo spettacolo equestre di volteggio “Amore Acrobatico” in collaborazione con Asd Settimo Cielo (domenica 18 febbraio ore 15, spiaggia della Madonnina).

Da non perdere, infine, il concerto “A lume di candela” con Davide Scarabottolo che domenica 18, alle 17.30, in piazza Vescovado chiuderà la rassegna: da Chopin a Liszt, da Tiersen a Einaudi, passando per Yiruma, Morricone e Queen, questo il ricco ed emozionante repertorio che sarà proposto dal pianista, circondato da candele accese nella bellissima piazza, simbolo della città.

 
 
 

Le più lette