domenica, 3 Marzo 2024
 
HomeSportRovigo SportVolley Rovigo, partono i bandi per l’organizzazione delle finali

Volley Rovigo, partono i bandi per l’organizzazione delle finali

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Le società sportive interessate possono fare richiesta via mail all’indirizzo presidente@fipavrovigo.net

Il Comitato Fipav Rovigo indice le finali territoriali dei campionati di categoria e promozionali della stagione 2023/2024, che negli anni sono diventati uno dei momenti sportivi federali più importanti per atleti/e, società sportive e tifosi al seguito.
Con lo scopo di valorizzare i risultati più significativi della stagione sportiva e di dare visibilità alla disciplina della pallavolo garantendo lustro e prestigio al territorio, prosegue il progetto “Evento finale territoriale”, che prevede i match valevoli per il terzo-quarto e primo-secondo posto finali, attraverso un bando di candidatura per le società.
Anche quest’anno tutti i campionati giovanili sono stati strutturati in modo da determinare, con un percorso guidato di crescita, i campioni territoriali di ogni categoria all’interno di una fase finale in campo neutro.
La prima finale riguarda l’under 16 femminile il 25 febbraio. A seguire Coppa Rovigo Femminile il 3 marzo, under 14 femminile 10 marzo, under 18 femminile 17 marzo, under 13 femminile 24 marzo, e poi ad aprile il Trofeo Volley S3 il 21 e il 28 la chiusura con l’under 12.
Le società sportive interessate possono fare richiesta via mail all’indirizzo presidente@fipavrovigo.net, specificando l’evento finale desiderato.
Nel caso di società sportive in gara per la finale, la candidatura sarà confermata a seguito di eliminazione in semifinale.
Le candidature delle società sportive consorziate o in collaborazione con eventuali squadre finaliste, saranno valutate assieme alle squadre dirette avversarie.
Alle candidate viene richiesto di: garantire la presenza del presidente o di un suo delegato all’evento, garantire un responsabile a supporto, la gestione spogliatoi per 2/4 squadre, un’adeguata tribuna per il pubblico, impianto fonico con microfono e lettore musicale e dovranno inoltre garantire l’omologazione dell’impianto secondo norma e palloni per il riscaldamento pre-gara delle squadre.
Contestualmente, le stesse società potranno utilizzare l’evento come veicolo promozionale nel territorio della disciplina della pallavolo e di valorizzazione e sviluppo delle proprie attività, far intervenire propri sponsor, partner ed amministratori locali all’evento, gestire servizi bar, lotteria o anche piccoli spettacoli di intrattenimento.
“Continuiamo a presentare questa iniziativa ogni anno con grande orgoglio – le parole del presidente Fipav Rovigo, Natascia Vianello -. Un progetto che è arrivato alla decima edizione ed ha visto un suo sviluppo e miglioramento costante, che ha accresciuto soprattutto la collaborazione tra società e comitato, con il fine ultimo di poter organizzare al meglio gli eventi per il bene della disciplina della pallavolo. Quest’anno abbiamo pensato di ampliare ulteriormente le possibilità offerte, dando l’occasione di coinvolgere non soltanto la parte politica-amministrativa locale e gli sponsor dei club, oltre ad atleti ed eventuali testimonial, ma anche di poter mettere in scena possibili esibizioni o piccoli eventi”.

 
 
 

Le più lette