mercoledì, 24 Aprile 2024
HomeSaluteLa salute a PadovaWorld Health Forum Veneto, il futuro della salute si incontra a Padova

World Health Forum Veneto, il futuro della salute si incontra a Padova

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Sergio Giordani “Centralità di Padova nell’ambito della sanità e del settore biomedico”.

Dal 20 al 23 marzo Padova diventerà punto di riferimento  internazionale della medicina globale, riunendo esperti veneti e italiani ma anche autorevoli studiosi e ricercatori internazionali.

“Un primato che ovviamente ha le sue fondamenta nell’attività della nostra Università, con la sua scuola di Medicina, e negli istituti di ricerca e cura come il VIMM e lo IOV attivi nel nostro territorio –  ha commentato il sindaco Sergio Giordani –  Da un lato questo evento conferma e rafforza l’eccellenza della sanità veneta permettendole di assumere un ruolo centrale nel dibattito internazionale sul futuro della medicina e della salute in senso più ampio. Dall’altro lato rappresenta la collaborazione tra istituzioni ed enti che ha reso possibile l’organizzazione di questo forum a livello internazionale e che in futuro continuerà a supportare in ogni modo la nostra sanità e non solo. Questo convegno ai quale parteciperanno personaggi di rilievo internazionale, non sarà solo un luogo di confronto e dibattito a livello scientifico ma anche una occasione per le numerose aziende che nel nostro territorio operano nel campo biomedicale.

Nuovo Ospedale

Padova, con il nuovo Ospedale che stiamo realizzando, con i numerosi centri di ricerca già attivi, con le opportunità offerte dal nuovo Centro Congressi e dall’ Hub dell’Innovazione che si sta sviluppando attorno all’area fieristica può assumere il ruolo di capitale della innovazione e della ricerca nel campo della sanità e della salute, a beneficio non solo del proprio territorio ma di tutto il Veneto e della sua economia.  -continua il primo cittadino – E’ per questo che è importante sottolineare questa collaborazione tra istituzioni ed enti perché è solo assieme che si possono raggiungere questi importanti traguardi “.

Opportunità

“Cerchiamo di non perdere questo treno e nel nostro piccolo questo Convegno vuole in qualche modo sostenere l’interesse sia del mondo scientifico che di quello imprenditoriale, per le opportunità offerte dall’intelligenza artificiale. – conclude Giordani – Sono certo che i quattro giorni di questo convegno saranno molto intensi e forniranno interessanti spunti di dibattito e contenuti anche a livello divulgativo e giornalistico”.