martedì, 23 Aprile 2024
HomeVenezianoCavarzereAmbiente e sensibilizzazione al rispetto del nostro pianeta: a Cavarzere successo per...

Ambiente e sensibilizzazione al rispetto del nostro pianeta: a Cavarzere successo per la prima pedalata ecologica

Tempo di lettura: 2 minuti circa

A Cavarzere una ventina di ciclisti di diverse età, si è ritrovata per dare corso a questa importante manifestazione

La pedalata ecologica 2024, aiutata da uno splendido primo sabato di primavera, ha avuto inizio con il ritrovo presso i locali dell’Istituto ex Cappon a Cavarzere sabato 23 marzo alle 14.30, dove un gruppo di una ventina di ciclisti di diverse età, si è ritrovata per dare corso a questa importante manifestazione che è la prima delle tre di quest’anno che saranno effettuate in tema prevenzione abbandono rifiuti e pulizia del territorio locale.

I ciclisti, una ventina, si sono radunati presso i locali della Ex Cappon e hanno ritirato i materiali messi a disposizione dall’A.S.D.Godiforte e dal Comune di Cavarzere.

Il kit di raccolta rifiuti e pulizia era composto da guanti, pettorine, sacchi, alcune pinze e tutti i dispositivi utili a essere protetti nel fare questo tipo di attività .

A corredo anche cappellini e gadget come cadeux per ringraziare i partecipanti che hannovoluto unirsi a questa manifestazione in tema ambientale.

Il gruppo è partito suddividendosi in zone, sono state battute prevalentemente le aree adiacenti le scuole, l’area che costeggia località Ramo Peraro, zona molto frequentata come piacevole camminata della popolazione cavarzerana che si estende nelle campagne.

“La prima di una serie di iniziative che desideriamo portare avanti per contrastare il fenomeno dell’abbandono rifiuti segno di inciviltà e malcomportamento di alcuni vandali ambientali purtroppo che continuano a deturpare il nostro territorio” commenta l’Assessore alla Sicurezza e Ambiente Marco Grandi.

La manifestazione si è svolta per tutto il pomeriggio, tant’è che gli ultimi sacchi sono stati convogliati nei punti di raccolta verso le 19.00 della sera.

“Il ringraziamento dell’Amministrazione Comunale va ai numerosi cittadini che hanno partecipato volontariamente, mettendosi al servizio della città per il bene comune, a ADS Godiforte, per il loro prezioso aiuto e alla loro Cargo Bike, che aiuta a trasportare i sacchi che i volontari raccolgono per essere poi portati via dall’ultimo nostro tassello di un team vincente, Veritas”.

“Crediamo in iniziative come questa per sensibilizzare la cittadinanza su temi ambientali rilevanti come purtroppoil protrarsi del versamento dirifiuti negli argini del fiume Adige” e conclude Grandi: “Politiche ambientali di tutela e di rispetto del territorio che portiamo avanti e tramutiamo in azioni concrete”.

Anna Bergantin