martedì, 16 Aprile 2024
HomeVenezianoVeneziaArrestato per spaccio in zona Quartiere Piave dai Carabinieri di Mestre un...

Arrestato per spaccio in zona Quartiere Piave dai Carabinieri di Mestre un nigeriano

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

L’uomo, un 42enne, a seguito dei controlli di rito, ha ingoiato un ovulo di droga, ne aveva 24 nello stomaco

La sera del 5 marzo, i Carabinieri di Mestre hanno fermato in zona Quartiere Piave un 42enne cittadino di origine nigeriana per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo era stato notato dai militari della Stazione di Mestre per il suo atteggiamento apparso sospetto e durante le fasi del controllo ha deglutito un involucro nascosto in bocca. E’ stato pertanto condotto all’ospedale dell’”Angelo” di Mestre dove, a seguito degli esami strumentali, è stato accertato che nel suo stomaco erano presenti 24 ovuli contenenti 10 grammi di sostanza stupefacente, 5 di eroina e 5 di cocaina. L’uomo, dopo essere stato dimesso dall’ospedale, è stato condotto presso il GIP del Tribunale di Venezia
che ha convalidato l’arresto e disposto la sottoposizione dello straniero all’obbligo di firma.

Nel corso dei servizi di controllo istituzionali svolti in queste aree – 60 in totale dall’inizio dell’anno, concordati in una strategia globale di prevenzione con il prefetto Darco Pellos, con l’impiego di 180 pattuglie, sono state già arrestate per spaccio di stupefacenti 7 persone, 2 tunisini, 4 nigeriani ed 1 italiano. Infine, sono state segnalate alla Prefettura di Venezia, per i provvedimenti di competenza, 8 persone in possesso di sostanza stupefacente per uso personale.