martedì, 16 Aprile 2024
HomeSportCalcio C, alle 20.45 al Menti va in scena Vicenza-Arzignano

Calcio C, alle 20.45 al Menti va in scena Vicenza-Arzignano

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Mister Stefano Vecchi del Lane Vicenza e Giuseppe Bianchini dell’Arzignano Valchiampo inquadrano così la partita

“Dalla partita con il Padova ci portiamo a casa grandi certezze e grande fiducia di essere sulla strada giusta, dice Vecchi. Ogni partita presenta difficoltà diverse sarà così con l’Arzignano perché magari non ha il valore del Padova dal punto di vista tecnico ma hanno altre qualità. Dobbiamo essere bravi ad affrontare squadre con altre qualità, dando continuità alle nostre prestazioni e allo spirito che mettiamo in campo. Dobbiamo essere consapevoli che per loro la partita di stasera fa parte della storia, perché vengono a giocare a Vicenza, noi invece dobbiamo prenderla come uno step di crescita.” Crescita in vista dei playoff? “L’ideale sarebbe quello, la crescita poi avviene continuando negli allenamenti con l’intensità e lo spirito che stanno mettendo i ragazzi. Questa è una squadra che può ancora crescere fisicamente e nelle idee di gioco. L’altra sera abbiamo fatto un’ottima gara ma ci sono stati degli episodi da migliorare o da poter prevenire, in alcune situazioni ci stiamo lavorando in allenamento. Ci aspetta una gara più fisica rispetto a Padova, anche se pure l’Arzignano non disdegna il gioco ed è ben organizzata, ma sicuramente la gestione della palla del Padova può mettere in difficoltà.”
Per mister Bianchini, “E’ una partita importante, in un momento importante. Bella da andare a giocare e da preparare nel migliore dei modi. Sappiamo che andiamo ad affrontare una squadra che è in salute e che ha giocatori forti. La cornice sarà sicuramente bella e per noi è emozionante andare a giocare al Menti con una tifoseria che ha ritrovato entusiasmo. Ma se partiamo battuti è meglio stare a casa. Dobbiamo scendere in campo con personalità e con il coraggio di andare a fare una partita importante come possiamo fare e come abbiamo fatto in tante gare. Dovremo limitare al minimo gli errori perché il Vicenza è una squadra che sugli errori ti punisce. Bisogna fare la partita perfetta per portare a casa anche solo un punto. Siamo pronti. Su la testa: andiamo al Menti per giocarcela”.