venerdì, 19 Aprile 2024
HomePadovanoPadovaDalla Camera di Commercio 5mila euro alla Provincia di Padova per l'Anello...

Dalla Camera di Commercio 5mila euro alla Provincia di Padova per l’Anello ciclabile dei Colli

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Maccarrone: “Continuiamo a lavorare per migliorare l’anello non soltanto dal punto di vista infrastrutturale, ma anche per fare conoscere al grande pubblico le sue potenzialità in chiave turistica e promozionale”

Ben 5mila euro da parte della Camera di Commercio di Padova alla Provincia di Padova nell’ambito del Progetto ‘Vicini ai Territori’ – realizzato in collaborazione con Venicepromex – per cofinanziare uno specifico progetto dell’ente di promozione e valorizzazione dell’anello ciclabile E2 “dei Colli Euganei”. Questo il contributo  che sosterrà alcuni investimenti in progetti innovativi per promuovere l’itinerario ciclabile e il fenomeno, in grande ascesa, del cicloturismo.

Il progetto presentato dalla Provincia, in qualità di soggetto gestore dell’anello ciclabile, prevede diverse azioni mirate a far conoscere e apprezzare sempre di più l’offerta turistica dell’area dei Colli Euganei, sfruttando in questo 2024 il potenziale dell’importante percorso ciclabile del territorio: 64 km attraverso numerosi centri urbani e un’area ricca di storia, paesaggi unici e attrazioni, trasformando il territorio in un contesto ideale per il cicloturismo, la salute, l’ambiente, l’economia.

Tra le iniziative previste ci sono: la partecipazione alla Fiera del Cicloturismo a Bologna ad aprile; la realizzazione di materiale promozionale e la diffusione dei contenuti sui social media, anche grazie all’impiego di ambassador e di competenze appositamente incaricate; in programma è previsto inoltre un grande evento diffuso nel mese di settembre lungo tutto il tracciato dell’E2 che vedrà l’organizzazione di diversi appuntamenti e la copertura mediatica regionale e nazionale.

Dopo il finanziamento regionale, di cui abbiamo dato notizia lo scorso autunno e che ha dato vita al progetto della Provincia come ente gestore in collaborazione con 15 comuni, il Parco Regionale dei Colli Euganei e l’Organizzazione di Gestione della destinazione turistica ‘Terme e Colli Euganei’, continuiamo a lavorare per migliorare l’anello non soltanto dal punto di vista infrastrutturale, ma anche per fare conoscere al grande pubblico le sue potenzialità in chiave turistica e promozionale. Questa volta è il sistema camerale a riconoscere la qualità dei nostri progetti“, il commento di Katia Maccarrone, Consigliere provinciale con delega alle Piste ciclabili e al cicloturismo.