domenica, 14 Aprile 2024
HomeVenezianoVeneziaDue arresti a Mestre da parte degli agenti della Questura di Venezia

Due arresti a Mestre da parte degli agenti della Questura di Venezia

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Il primo per aver tentato di conseguire in modo fraudolento la patente di guida, l’altro in flagranza di reato per furto

Due soggetti arrestati dalla Polizia di Stato di Venezia lo scorso giovedì 7 marzo. Il primo presso la Motorizzazione Civile di Mestre, a seguito della segnalazione degli addetti alla vigilanza che avevano riscontrato un’anomalia da parte di uno dei candidati
presenti alla sessione di esame per il conseguimento della patente di guida, in quanto lo stesso avrebbe occultato un insolito dispositivo auricolare nell’orecchio.

L’uomo, uno straniero, è stato accompagnato presso gli uffici della Questura per gli accertamenti di rito, all’esito dei quali è risultato essere già sottoposto agli arresti domiciliari ed, in conseguenza a ciò, il soggetto avrebbe inoltre violato le prescrizioni previste nel provvedimento disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Sempre il 7 marzo, in una palestra di Mestre, un uomo sarebbe stato sorpreso a derubare denaro da alcune borse lasciate all’interno dello spogliatoio. Colto in flagranza di reato, si sarebbe immediatamente nascosto all’interno del bagno della struttura, nel tentativo di darsi alla fuga. I poliziotti delle Volanti, giunti sul posto, hanno prontamente fermato la persona rinvenendo la refurtiva nascosta all’interno delle proprie scarpe.