giovedì, 18 Aprile 2024
HomeVenezianoVeneziaNuovo laboratorio di analisi idriche Veritas a Mestre, Brugnaro: "struttura all'avanguardia"

Nuovo laboratorio di analisi idriche Veritas a Mestre, Brugnaro: “struttura all’avanguardia”

Tempo di lettura: 2 minuti circa

La struttura analizza ogni anno oltre un milione di parametri su oltre 50.000 campioni ed è in grado di individuare anche i nuovi inquinanti

Da oggi, Veritas Spa, la multiutility che gestisce il servizio idrico e di igiene ambientale nel veneziano, può contare su un nuovo laboratorio di analisi del servizio idrico integrato, con sede nel nuovo centro direzionale di via Orlanda a Mestre. La presentazione è avvenuta oggi, 5 marzo, alla presenza del sindaco Luigi Brugnaro, del presidente di Veritas Marco Bordignon e del direttore generale Andrea Razzini.

Il laboratorio garantisce analisi e verifiche sulle acque anche per molte aziende del consorzio Viveracqua, nell’ambito della rete ViveracquaLab.
Il laboratorio è impegnato su temi emergenti come ad esempio il riconoscimento delle microplastiche fino a 10 micron, individuazione di nuovi inquinanti. Analizza ogni anno oltre un milione di parametri su oltre 50.000 campioni, come ha spiegato il direttore della struttura Stefano Della Sala. In particolare, sul tema Pfas si segnala che nell’acqua erogata da Veritas non ci sono tracce rilevabili di composti perfluoroalchilici.

Inoltre svolge anche attività di ricerca con il Cnr e l’Istituto superiore di sanità, in particolare per quanto riguarda analisi e verifiche sugli inquinanti emergenti, altri componenti chimici e presenza di virus, farmaci e sostanze d’abuso per conto
della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

“Il laboratorio di Veritas è una struttura all’avanguardia, accreditata secondo la norma europea UNI CEI EN ISO/IEC 17025, classificato a livello di biosicurezza BSL-2, che garantisce quindi il totale contenimento del rischio biologico e chimico – ha spiegato il sindaco Luigi Brugnaro – All’interno vi operano 43 tecnici specializzati del Servizio Idrico Integrato, quotidianamente impegnati per assicurare l’ottima qualità dell’acqua erogata da Veritas Spa attraverso l’acquedotto pubblico. La nostra società Veritas Spa è un’eccellenza che attraverso i suoi collaboratori, che ringrazio, opera nei servizi ambientali
di un territorio ampio e complesso come quello metropolitano veneziano e svolge un lavoro fondamentale per garantire un percorso ottimale a quel processo di economia circolare che ci vede convinti sostenitori”. “Venezia vuole dimostrare come si possa essere una grande città – ha proseguito il primo cittadino – con migliaia di abitanti e milioni di visitatori, ma al tempo stesso sviluppare un sistema e una mentalità sempre più green ed ecosostenibile, generando economia e posti di lavoro”.

“Il laboratorio, già quasi in piena attività, si trova all’interno del nuovo edificio a tre piani – altezza 20 metri, superficie 5.000 metri quadrati e volume 18.000 metri cubi – circondato dal verde, a impatto energetico quasi zero e già certificato Leed (Leadership in energy and enviromental design, uno standard internazionale di costruzione e ristrutturazione per il controllo e il contenimento dei consumi e dell’impatto ambientale) – ha spiegato il direttore generale Andrea Razzini – L’edificio è stato infatti realizzato con materiali sostenibili e in grado di assicurare risparmio energetico e idrico, riduzione delle emissioni di CO2 e utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, tra cui un impianto fotovoltaico di 70 kWp e colonnine per la ricarica di mezzi elettrici. Particolare attenzione è stata riservata al benessere dei nostri collaboratori.”