lunedì, 15 Aprile 2024
HomeNewsletterPer gli scontri in Fiera del 20 gennaio scorso, la polizia ha...

Per gli scontri in Fiera del 20 gennaio scorso, la polizia ha denunciato 17 giovani dei centri sociali

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Dodici sono dimostranti sono di Vicenza, tre di Treviso, uno di Veneiza e uno di Bologna

Un’immagine diffusa dal sap degli scontri ai Ferrovieri

La polizia ha identificato e denunciato 17 attivisti dei centri sociali che il 20 gennaio scorso – dice una nota della questura – si sono resi responsabili di violenti scontri contro le forze dell’ordine, nell’ambito del corteo organizzato da vari movimenti antagonisti contro la presenza di Israele alla fiera dell’oro.

Si tratta di 12 dimostranti residenti a Vicenza, 3 a Treviso, 1 a Venezia e 1 a Bologna.

Come si ricorderò, il questore aveva dato indicazioni precise per lo svolgimento del corteo, che non sono state seguite. Il corteo ha deviato, cercando di raggiungere la Fiera: da qui gli scontri con la polizia ai Ferovieri che voleva impedirlo.

Nel corso della manifestazione, 11 appartenenti alla polizia (9 del peparto
mobile di Padova, 1 della Digos di Venezia e la stessa dirigente del servizio di ordine
pubblico) erano stati feriti, facendo ricorso a cure mediche. Cinque dimostranti erano stati invece immediatamente identificati sul posto.