domenica, 14 Aprile 2024
HomeVicentinoBassanoPerseguita l'ex compagna: arrestato e messo ai domiciliari con il braccialetto elettronico

Perseguita l’ex compagna: arrestato e messo ai domiciliari con il braccialetto elettronico

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Intervenuti i carabinieri di Marostica su ordine del “gip” del tribunale

Un braccialetto elettronico

I carabinieri di Marostica hanno arrestato e messo ai domiciliari con il braccialetto elettronico un uomo di 53 anni residente a Lusiana Conco. L’ha disposto il gip su richiesta della procura. E’ stato ritenuto responsabile dal gip – come dice una nota dei carabinieri –  di reiterati atti persecutori nei confronti della sua ex compagna, proseguiti anche dopo che il 5 gennaio era stato deciso l’allontanamento dalla donna, imponendogli di stare a 500 metri di distanza dall’abitazione e di non comunicare con lei con ogni mezzo. Invece a metà febbraio era stato trovato in un bar poco distante dalla sua casa.

Gli era stato applicato anche il braccilaletto elettronico, dopo che la sua ex compagna aveva denunciato, a metà dicembre 2023, la situazione di vessazione in cui la stessa si trovava a vivere.