domenica, 14 Aprile 2024
HomeVicentinoVicenzaPizzolato, Ghiotto e Bardin condannano il "civico con il T-Rucco" ed esprimono...

Pizzolato, Ghiotto e Bardin condannano il “civico con il T-Rucco” ed esprimono solidarietà a suoi elettori

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

I tre consiglieri del gruppo “Civici con Possamai” giudicano Rucco “un’opportunista”

Bardin, Ghiotto e Pizzolato

Elia Pizzolato, Benedetta Ghiotto e Massimo Bardin, dei “Civici con Possamai” condannano il “civico col T Rucco”, vale a dire l’ex sindaco che s’è iscritto a Fratelli d’Italia ed esprimono solidarietà agli altri della lista abbandonati e agli elettori che li hanno votati e ora si vedono traditi.

“Rucco si è sempre dichiarato civico – dice la nota –  in modo anche polemico nei confronti di chi gli faceva notare il suo profondo attaccamento ai partiti di destra. Ma alla fine i nodi vengono al pettine e così anche l’opportunismo politico di un uomo dei partiti che sale in corsa sul carro di Fratelli d’Italia. Dopo anni di finzione, finalmente mostra la verità.
Nessuna sorpresa, dunque, solo l’ennesimo T-Rucco politico. All’ opportunismo di Rucco, si unisce quello dei suoi fratelli (Sorrentino) e e sorelle (Siotto e Porelli, Zocca), che sconfitti clamorosamente in città vogliono risalire rapidamente su qualche carro o cavallo vincente (Donazzan?)”.
“Non possiamo – proseguono – che esprimere piena solidarietà ai tanti cittadini che li avevano votati pensandoli civici, agli abbandonati Notarangelo e de Marzo lasciati al palo del ‘civismo di facciata’  con il cerino in mano e ricordarci qui del (fu?) capogruppo di FdI, Naclerio, che si troverà a governare un gruppo consiliare fatto di tante animosità e risentimenti”.