venerdì, 19 Aprile 2024
HomeRodiginoAdriaRally auto storiche, il pilota adriese Matteo Luise premiato a Taormina: “Una...

Rally auto storiche, il pilota adriese Matteo Luise premiato a Taormina: “Una grande soddisfazione”

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Il pilota di Adria è campione italiano di Rally Auto Storiche e inseguiva da anni il titolo

Cerimonia di premiazione a Taormina nella festa Aci Sport per il pilota adriese Matteo Luise, che lo ha celebrato campione italiano nel 2023 di quarto raggruppamento nella massima serie nazionale dedicata alle regine d’un tempo. In quel di Taormina si è così potuto festeggiare il raggiungimento di un traguardo significativo anche per la provincia di Rovigo e per la città natale di Luise, Adria, trattandosi del ritorno in zona di un campione italiano dai tempi del compianto maestro Arnaldo Cavallari.

“Era da anni che inseguivamo questo titolo – dice Luise – ed esserci riusciti nel 2023 è stato bellissimo. È stata una grande soddisfazione per me, per Melissa (la moglie, ndr) , per tutto il nostro team e per i partners che ci sostengono. Essersi trovati in una splendida location, come è Taormina, ci ha fatto rivivere un’annata che ci ha regalato molto ma il tempo per godersi questi momenti è davvero poco. Il nuovo anno è già pronto ad iniziare e la battaglia sarà ancora più dura per noi”.

Alla guida della Fiat Ritmo 130 gruppo A, curata da Silvano Amati e Valentino Vettore, il portacolori del Team Bassano, sempre affiancato dalla moglie Melissa Ferro, Luise, ha così aggiunto un altro importante trofeo alla sua già prestigiosa bacheca, quello, appunto, di campione italiano di quarto raggruppamento nella massima serie nazionale dedicata alle regine d’un tempo.

La stagione del Campionato Italiano Rally Auto Storiche è alle porte, con un calendario quasi del tutto invariato che vedrà l’adriese pronto a difendere il titolo tricolore in quarto raggruppamento, ad iniziare dall’Historic Rally delle Vallate Aretine (1 e 2 marzo) e proseguendo poi con il Rally Costa Smeralda Storico (19 e 20 aprile), con il Targa Florio Historic Rally (dal 9 al 11 maggio) ed arrivare al giro di boa con l’innesto di un Valsugana Historic Rally (dal 31 maggio al 2 giugno) già noto al polesano.La seconda parte del 2024 ripartirà dal Rally Lana Storico (21 e 22 giugno) e continuerà con il Rally Alpi Orientali Historic (12 e 13 luglio), con il Rally Elba Storico (dal 26 al 28 settembre) e terminerà con il Sanremo Rally Storico (19 e 20 ottobre).

“Vincere il titolo di campione italiano in quarto raggruppamento è stato difficile –  conclude Luise – ma quest’anno ci presenteremo come quelli da battere e tutti daranno il massimo per starci davanti. Ripetersi, cercando di confermarci campioni, non sarà per niente facile ma siamo consapevoli del nostro potenziale e ce la metteremo tutta”.

Cristiano Aggio