domenica, 21 Aprile 2024
HomeVicentinoAlto VicentinoSandrigo: la giornata della gentilezza come benvenuto ai nuovi nati

Sandrigo: la giornata della gentilezza come benvenuto ai nuovi nati

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Il Comune di Sandrigo accoglie i 68 bambini nati nel 2023 in un cerimoniale dedicato alla gentilezza e all’integrazione nella comunità.

Venerdì 22 marzo, a Sandrigo, si terrà la prima edizione della Giornata Nazionale della Gentilezza ai Nuovi Nati. L’evento, organizzato dall’associazione culturale Cor et Amor, promotrice del progetto nazionale “Costruiamo Gentilezza”, darà il benvenuto ufficiale ai 68 bambini nati nel 2023, celebrando il loro ingresso nella comunità con un cerimoniale speciale presso Palazzo Marconi.

«Accogliere i nuovi nati nella comunità è dare valore alla vita, è un modo gentile per offrire ai bambini e alle loro famiglie e simbolicamente a tutta la comunità, un messaggio di vicinanza e di sostegno da parte delle istituzioni – afferma l’assessore alla gentilezza e sindaco di Sandrigo Marica Rigon –. Sono convinta che la gentilezza, qualsiasi forma assuma, sia la medicina dolce che concilia, favorisce il dialogo e riduce le distanze».

Il programma

La cerimonia avrà luogo alle 17:30, quando i piccoli e le loro famiglie saranno accolti nella sala conferenze di Palazzo Marconi. Qui, verrà loro consegnata la “chiave della gentilezza” della città, un gesto simbolico che segna il loro ingresso nella comunità.

Oltre alle celebrazioni formali, l’evento prevede anche momenti di approfondimento e condivisione. La dietista Noemi Grigoletto terrà una sessione informativa sullo svezzamento e sull’importanza dell’educazione alimentare dei bambini, offrendo così alle famiglie presenti preziosi consigli per il benessere dei propri figli.

Inoltre, durante la cerimonia, le famiglie avranno l’opportunità di richiedere il “tesserino rosa”, che consentirà loro di usufruire dei nuovi “stalli rosa” riservati alle donne in gravidanza e alle famiglie con bambini fino a due anni di età, facilitando così la loro mobilità all’interno della città.

Un ulteriore gesto di gentilezza è rappresentato dai generosi contributi di Zeta Farmaceutici, Soraris, Biblioteca Comunale D. Pittarini, I.P.A.B. Suor Diodata Bertolo e l’Istituto Comprensivo G. Zanella, che hanno reso possibile la realizzazione del “kit della gentilezza”. Ogni famiglia riceverà questo dono, pensato appositamente per i bambini, come segno di benvenuto e di sostegno dalla comunità di Sandrigo.

Riccardo Magagna