mercoledì, 24 Aprile 2024
HomeVenetoAttualitàStudenti con disabilità: migliora l'offerta degli insegnanti di sostegno, ma c'è ancora...

Studenti con disabilità: migliora l’offerta degli insegnanti di sostegno, ma c’è ancora troppa discontinuità

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Sebbene stia migliorando l’offerta degli insegnanti di sostegno (+10%), il 60% degli alunni con disabilità cambia insegnante per il sostegno da un anno all’altro, il 9% nel corso dello stesso anno scolastico

Il 3 marzo 2024 ricorre il 15esimo anniversario della ratifica della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità adottata a New York il 13 dicembre 2006.

La Convenzione, fondandosi sul rispetto per la dignità intrinseca, la non discriminazione, la parità di genere, la piena partecipazione e inclusione nella società, nonché sul diritto dei minori di preservare la propria identità, cerca di abbattere le barriere che possono limitare la partecipazione attiva e su base di uguaglianza nella società degli individui con disabilità.

Secondo i dati Istat, nell’anno scolastico 2022/2023 sono circa 338 mila gli alunni con disabilità che frequentano le scuole di ogni ordine e grado, il 4,1% del totale degli iscritti ed il 7% in più rispetto all’anno scolastico precedente.

Sebbene stia migliorando l’offerta degli insegnanti di sostegno (+10%), con un rapporto alunno-insegnante pari a 1,6 (migliore rispetto a quello previsto dalla legge), è ancora presente una forte discontinuità nella didattica: il 60% degli alunni con disabilità cambia insegnante per il sostegno da un anno all’altro, il 9% nel corso dello stesso anno scolastico.

Per la celebrazione dell’anniversario, sono in programma una serie di iniziative che coinvolgeranno scuole statali e paritarie, associazioni rappresentative delle persone con disabilità.

L’evento di apertura della ricorrenza si terrà mercoledì 6 marzo 2024 alle ore 10.00 presso la nuova Aula dei Gruppi parlamentari della Camera dei deputati, dove sarà convocata una seduta congiunta dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità e dell’Osservatorio permanente per l’inclusione scolastica, che sarà possibile seguire in streaming.

Oltre alla presentazione delle best practice adottate in tema di inclusione da parte di alcune istituzioni scolastiche, gli alunni, veri protagonisti dell’iniziativa, presenteranno alcuni progetti realizzati ispirandosi ai principi e ai valori della Convenzione.

Giulia Sciarrotta

Le più lette