mercoledì, 24 Aprile 2024
HomeBreaking NewsTre rapine in un mese a un conoscente, marocchino arrestato a Conegliano

Tre rapine in un mese a un conoscente, marocchino arrestato a Conegliano

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Arrestato a Conegliano un 40enne marocchino responsabile di rapine e lesioni ai danni di un conoscente

Nelle scorse settimane ha più volte preso di mira la sua vittima, picchiandola, minacciandola e sottraendogli capi d’abbigliamento. Un 40enne di nazionalità marocchina è stato arrestato e portata in carcere dai poliziotti del Commissariato di Conegliano, in base all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari di Treviso.

L’immigrato, già con precedenti di polizia, è ritenuto responsabile di varie rapine, avvenute nello scorso febbraio ai danni della stessa persona. I due peraltro si conoscevano. In un primo caso, il nordafricano aveva raggiunto il suo bersaglio in via Colombi, nella città del Cima, l’aveva gettato a terra e si era impossessato delle scarpe di marca, minacciandolo di morte. Ad un successivo incontro l’aveva colpito con un pugno, procurandogli un ematoma e rompendogli gli occhiali. In un ulteriore episodio, l’arrestato aveva strappato le borse della spesa nei pressi di un supermercato, spaccando una bottiglia di vetro e impugnandola per minacciare la vittima, gettata a terra e costretta a consegnare il proprio giubbotto.

Nei suoi confronti emesso anche un foglio di via

Il 40enne, all’alba di ieri, è stato rintracciato dai poliziotti del commissariato in un edificio disabitato in via Battisti, abituale ritrovo di senza fissa dimora. È stato successivamente condotto nel carcere di Treviso, a disposizione dell’autorità giudiziaria, che ha ritenuto attuale e concreto il pericolo di reiterazione dei reati. A suo carico è stato notificato anche un provvedimento di foglio di via, con divieto di ritorno a Conegliano per tre anni, disposto dal Questore di Treviso per altri episodi che lo avevano visto coinvolto in città.

Le più lette