mercoledì, 17 Aprile 2024
HomeVenezianoVeneto orientaleA Bibione la prima edizione del festival "Calma Piatta"

A Bibione la prima edizione del festival “Calma Piatta”

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Una rassegna di eventi dedicata al mare e alla difesa del suo ecosistema attraverso le arti e la divulgazione scientifica

Sarà Bibione a ospitare “Calma Piatta. Pensieri per smuovere le acque”, il primo festival dedicato all’ambiente marino, in occasione della Giornata nazionale del mare, che ricade l’11 aprile. Il festival, nello specifico si terrà dal 10 al 14 aprile. Prevede un calendario di eventi che spaziano dall’arte allo spettacolo, ai dibattiti divulgativi pubblici, oltre ad attività didattiche e laboratori creativi rivolti ai giovani.

“Il festival, prima edizione di quello che auspichiamo possa essere un percorso pluriennale, nasce dal desiderio di smuovere le coscienze e incoraggiare pensieri e azioni tesi verso l’obiettivo comune di salvaguardare l’importante patrimonio ambientale marino, fortemente colpito dagli effetti della crisi climatica e dall’impatto antropico sul suo ecosistema”, commenta Tommaso Sandri, presidente dell’associazione “Menti libere” che ha organizzato l’iniziativa.

La manifestazione si avvale di importanti collaborazioni, quali il WWF Area Marina Protetta di Miramare, ISPRA CN-COS Area Lagune e Maree, Università Ca’ Foscari di Venezia e Veneto Agricoltura, con il sostegno del Comune di San Michele al Tagliamento, Bibione Green&Smart e Lions Club Bibione e Lignano.

“Calma Piatta”, ecco il programma della manifestazione

Fulcro dell’evento sarà il faro di Bibione. Il festival è stato anticipato, in queste settimane, da una residenza artistica che ha visto ospite nella località l’artista piemontese Laura Pugno, che ha lavorato a un’opera, la cui presentazione è previsto l’11 aprile, con una marcia-performance sulla spiaggia di Bibione. Per tutta l’estate sarà allestita una mostra in una delle sale del faro, che illustrerà nel dettaglio il progetto, corredato da materiale fotografico e video.

Nel dettaglio del programma, mercoledì 10 aprile sarà ospite al Savoy Beach il geologo marino Fabio Trincardi. A seguire, la proiezione del docufilm “Into the ice” del regista Lars Ostenfeld, in versione originale sottotitolata, a cura di Cinemazero.

Domenica 14 aprile è prevista un’intera giornata di attività al faro. Tra le proposte, una lettura musicata dal libro “Lettere tra due mari” di Siri Ranva Hjelm Jacobsen, l’incontro divulgativo “Storie di resilienza: le sfide della crisi climatica e l’importanza degli habitat costieri” e un’eco-camminata alla scoperta della biodiversità dell’ambiente costiero di Bibione. Anche i bambini potranno esplorare il mondo marino, grazie ai laboratori.

Verranno coinvolte anche le scuole. In particolare la scuola primaria “Aristide Gabelli” di Bibione, i cui alunni parteciperanno all’ultima fase di piantumazione degli alberi nell’area di foce della pineta che fu colpita da un incendio nell’estate 2022.

In caso di maltempo, quando possibile, le attività verranno spostate nella sala convegni della Delegazione Comunale di Bibione, in Via Maja 84.

Giovanni Monforte