venerdì, 24 Maggio 2024
HomePadovanoBassa PadovanaA Este prende il via il progetto europeo Action: "I gemellaggi come...

A Este prende il via il progetto europeo Action: “I gemellaggi come volano turistico ed economico per il territorio”

Tempo di lettura: 2 minuti circa

L’evento centrale è rappresentato dalla Conferenza, aperta alla cittadinanza, di sabato 20 aprile 2024, dalle 9.00 alle 11.30, presso il Teatro Farinelli, sulla tematica “Identità Europea”

A Este prende il via il progetto europeo ACTION. Per l’occasione, nel weekend di Este in Fiore, saranno dunque presenti anche le delegazioni delle Città Gemellate con la Città di Este.

Il progetto è finanziato nell’ambito del programma CERV ed è incentrato sulle tematiche del senso di appartenenza e della partecipazione della cittadinanza alle politiche dell’Unione Europea. Capofila del progetto è il Comune di Este, tra i partner vi sono la Provincia di Padova, il Comune di Granze, la città di Bad Windsheim (Germania), il Comitato Gemellaggi di Pertuis (Francia) e la città di Tapolca (Ungheria). Saranno presenti circa 100 ospiti provenienti dai paesi gemellati.

L’evento centrale è rappresentato dalla Conferenza, aperta alla cittadinanza, di sabato 20 aprile 2024, dalle 9.00 alle 11.30, presso il Teatro Farinelli, sulla tematica “Identità Europea”. Dopo una prima parte, che vedrà per relatore il Dott. Samuele Barbieri, Ricercatore presso l’Università di Ferrara, Dipartimento di Giurisprudenza, vi saranno alcuni interventi sul tema da parte di numerose associazioni del territorio. L’evento vedrà anche la partecipazione degli istituti scolastici superiori.

Con l’occasione, il Comitato Gemellaggi, insieme alle Città Gemellate con Este, illustrerà il progetto nonché le opportunità di viaggio aperte alla cittadinanza.

«Diamo avvio a questo importante progetto europeo, legato al mondo dei gemellaggi. La partecipazione di così tanti amici provenienti dalle città gemelle è motivo di gioia per tutti noi. – dichiara l’Assessore ai Gemellaggi Erika Bertazzo – Gli ospiti potranno prendere parte alle diverse attività previste nel corso di Este in Fiore e ci saranno, ovviamente, momenti di dialogo e positivo confronto per concordare assieme alcuni aspetti legati al proseguo del progetto. Gli amici delle città gemelle saranno accolti nelle strutture presenti in città e/o nei territori limitrofi. I gemellaggi, oltre a ravvivare il tessuto socio-culturale della nostra Città e ad arricchirci molto in termini di amicizia, conoscenza di lingue straniere e rapporti interpersonali, rappresentano anche un positivo volano turistico ed economico per l’intero territorio. Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno collaborato, direttamente o indirettamente, per rendere possibile questa prima fase del progetto».

Domenica 21 aprile 2024 sarà presente in Piazza Maggiore un gazebo del Comitato Gemellaggi, dove la cittadinanza potrà ricevere informazioni sulle attività del Comitato, sui prossimi viaggi in programma, in particolare a Tapolca (Ungheria) dal 17 al 20 giugno, a Bad Windsheim (Germania) dal 5 all’8 luglio e Pertuis (Francia) dall’11 al 14 luglio.

Accanto al gazebo del Comitato, avrà luogo dalle 8.30 alle 12.30, il “CrazyLab”, un laboratorio gratuito organizzato dal Comitato Meggiaro – Este Nuova, in collaborazione con il Comitato Gemellaggi, per attori, autori, barzellettieri, cantanti, comici, cabarettisti e poeti.