mercoledì, 22 Maggio 2024
HomeBreaking NewsAggredisce i Carabinieri con una bottiglia, tunisino condannato per resistenza

Aggredisce i Carabinieri con una bottiglia, tunisino condannato per resistenza

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

I militari avevano dovuto usare il taser per bloccare il 29enne, ora sarà espulso dall’Italia

E’ stato giudicato per direttissima quest’oggi in Tribunale a Treviso e condannato a 8 mesi per resistenza a pubblico ufficiale. Per il 29enne tunisino, irregolare sul territorio italiano, scatteranno ora le procedure per l’espulsione.

Lo straniero, ieri mattina, era stato arrestato da Carabinieri e Polizia locale a Castelfranco Veneto: quando l’avevano sorpreso all’interno di un edificio privato, il nordafricano aveva iniziato a dare in escandescenze. Aveva prima insultato e minacciato militari e agenti, poi si era addirittura scagliato contro di loro brandendo un coccio di bottiglia e un utensile in ghisa. Per bloccarlo gli operatori dell’Arma avevano dovuto ricorrere al taser in dotazione.  Nella circostanza sono stati deferiti in stato di libertà anche altri due nordafricani, un 27enne ed un 29enne, che con l’arrestato avevano occupato abusivamente l’immobile e che a loro volta avevano minacciato gli addetti delle forze dell’ordine, per impedire loro di intervenire, senza però giungere a un confronto fisico.

Le più lette